Peter And The Test Tube Babies : UK

Credi ancora nel genere Oi!?Cosa significa? Non lo so adesso e non lo sapevo allora. Volevamo sem ... Credi ancora nel genere Oi!?Cosa significa? Non lo so adesso e non lo sapevo allora. Volevamo semplicemente scrivere mus ... thumbnail 1 summary

Peter And The Test Tube BabiesUK

Peter And The Test Tube Babies - UK

Pubblicato il 07/04/2020 da Yuri

Credi ancora nel genere Oi!?
Cosa significa? Non lo so adesso e non lo sapevo allora. Volevamo semplicemente scrivere musica veloce ed eccitante, girare il mondo e divertirci con persone dalla mentalità simile alla nostra. Lasciamo le etichette ai giornalisti seduti nei loro uffici.

Il vostro punk è stato anche descritto come “patetique” a causa del senso dell’umorismo e dei temi legati alla classe operaia.
Cosa significa? Non lo so adesso e non lo sapevo allora. Lo scrisse Garry Bushell di Sounds Magazine per vendere più copie.

Vivi ancora nell’East Essex? Come si vive da quelle parti?
Il buon vecchio Sussex davanti al mare. La Costa del Sol del Regno Unito. Amo stare qui.

Di recente avete lanciato il nuovo singolo ‘Queen Of F***ing Everything’. Quale messaggio si cela dietro al pezzo?
È un omaggio al glam rock degli anni ‘70 ed a gruppi come Sweet, Slad e T-Rex combinato con il punk rock più oscuro e spigoloso. Peter ha avuto l’idea per il pezzo da un tattoo che ha visto in un bar di Oslo.

Ritieni che il pezzo rappresenti bene il sound di ‘Fuctifano’?
No, è un miscuglio in realtà. Un pezzo per conto suo.

Cosa volevate cambiare o migliorare dopo ‘That Shallot’?
Abbiamo scelto lo stesso studio. L’album è stato prodotto da me con l’ex-Vibrator Peter Collier al Perry Vale Studios di Londra. Ci sono volute circa tre settimane e ce ne siamo presa una in più, dopo circa sei mesi in cui abbiamo ponderato i missaggi. É venuto piuttosto bene visto il budget che avevamo a disposizione. ‘That Shallot’ è stato più affrettato perché all’epoca lasciamo tutto all’ultimo minuto.

Qual è stato il momento più eccitante delle sessioni?
Niente di eccitante stavolta mentre durante le sessioni di ‘That Shallot’ Olg dei Toy Dolls si è presentata con una cover di ‘Je t’aime’ di Serge Gainsbourg. L’abbiamo chiamata ‘Shit ‘Em’. L’etichetta ha chiesto il permesso di utilizzarla ma la risposta è stata negativa.

Qual è il tuo colore di rossetto preferito?
Rosa fragola trasparente o profondo mandarino.

Dove compri i vestiti che usi on stage?
Su eBay.

Sweet o T-Rex?
Amo entrambi. Se insisti dico Sweet.

Slade o UK Subs?
Gli Slade di poco.

Qual è il disco che ha cambiato la tua vita?
Per me il primo album dei Clash.

E un disco che invece ti vergogni di possedere?
‘I’m In The Mood For Dancing’ dei Nolan Sisters.

Sei mai stati stato arrestato?
Si ma mai accusato di niente.

In tutta sincerità, qual è il pezzo peggiore che avete scritto?
‘There’s A Penis On My Shoulder. Volontariamente brutta. Non doveva essere pubblicata ma Trapper sbagliò tutte le lunghezze delle tracce Pensammo che il disco non fosse abbastanza lungo e quindi decidemmo di inserirla.

Qual è il party più selvaggio a cui sei stato?
Uno nel Sud della Francia dove ho trovato droghe, piscina, sauna e gente nuda. La memoria però fa brutti scherzi. Suonammo al compleanno di Tony Hawks presso l’Hyatt Hotel di Los Angeles. Anche lì c’era un po’ di tutto e portammo le nostre famiglie fuori dal Regno Unito.

(parole di Del Strangefish)

Peter And The Test Tube Babies
From: UK

Discografia

1982 - Pissed and Proud
1983 - Mating Sounds of South American Frogs
1984 - The Loud Blaring Punk Rock Album
1984 - Journey to the Centre of Johnny Clarke's Head
1986 - Soberphobia
1990 - The $hit Factory
1991 - Cringe
1995 - Supermodels
1998 - Alien Pubduction
2005 - A Foot Full of Bullets
2011 - Piss Ups
2017 - That Shallot
2020 - Fuctifano