Usurpress : Svezia

Prima di tutto congratulazioni perché il vostro nuovo album è davvero una bomba. Quanto tempo ave ... Prima di tutto congratulazioni perché il vostro nuovo album è davvero una bomba. Quanto tempo avete impiegato a comporre ... thumbnail 1 summary

UsurpressSvezia

Usurpress - Svezia

Pubblicato il 06/11/2014 da lorenzobecciani

Prima di tutto congratulazioni perché il vostro nuovo album è davvero una bomba. Quanto tempo avete impiegato a comporre e registrare il materiale?
Ti ringrazio! Anche a noi piace molto. La prima canzone risale a giugno dello scorso anno. Per terminare il processo è servito un anno intero. Le registrazioni sono durate otto giorni ed il mixaggio cinque.

Dove avete registrato?
Nel piccolo studio dove proviamo che si chiama Is Charged. Lo abbiamo scelto perché potevamo risparmiare ed utilizzarlo quando volevamo. Il fratello di Påhl ci ha aiutato come ingegnere del suono. Molte band preferiscono rivolgersi a studi più professionali. Noi invece ci siamo trovati bene in questo modo.

Cosa avete chiesto a Lawrence Mackrory dei Darkane in termini di mixaggio?
Abbiamo risparmiato apposta per potere avere un mixaggio di spessore. Lawrence ed il suo Maskinrummet Studio è stata la nostra prima scelta e ci eravamo rivolti a lui anche in passato tranne che per lo split con i Bent Sea. Conosce bene la nostra musica e suonava il basso per noi prima che si unisse Daniel. E' un grande amico della band.

Cosa volevate migliorare o sviluppare dopo 'Trenches Of The Underworld'?
Eravamo piuttosto felici del primo album. L'unica cosa che volevamo migliorare era il songwriting. Lo split con i Bent Sea è servito come transizione tra le vecchie idee e le nuove. 'Ordained' suona esattamente come volevamo.

Perchè 'Ordained'?
All'inizio pensavamo fosse un titolo che suonava bene. Poi ho cominciato a pensare al significato del termine e svilupparci idee attorno. Con il prossimo album capirete tutto.

Adesso il vostro mix di crust e old school death è impreziosito da influenze sludge doom e prog. A quali band vi siete ispirati?
E' stato naturale incorporare elementi di questo tipo. Adesso la nostra musica è più interessante e dinamica. Sentivamo che mancava qualcosa. Stiamo ancora sperimentando e non ci fermeremo mai. Siamo influenzati dalle band slow doom death più che da quelle sludge mentre per quanto riguarda le influenze prog tutte le migliori band anni settanta e soprattutto i Camel. Il fatto di non essere popolari e non avere troppi fans da deludere ti permette di provare quello che desideri.

Come scrivete le vostre canzoni?
Påhl scrivere la maggior parte dei riff. Li porta in sala prove e ci jammiamo sopra creando altre parti. Daniel ha scritto un paio di canzoni di 'Ordained' mentre io mi occupo di tutte le liriche. In ogni caso l'album suona in questo modo perché siamo noi quattro a farlo.

Come è nata la collaborazione con Magnus Stjenberg?
Magnus è un mio vecchio amico ed è un maestro con tutti gli strumenti. Pensavo fosse una buona idea coinvolgerlo e nell'intro di 'Dethroned By Shadows' suona la nyckelharpa, uno strumento tradizionale folk svedese. Quando stavamo lavorando alle idee basiche di 'The Undeification' e 'As The Monolith Comes Alive' lo abbiamo invitato ad aiutarci. Ha fatto un ottimo lavoro e visti i commenti che stiamo ricevendo finora speriamo di continuare la collaborazione. Abbiamo invitato anche Helene Landahl a suonare il flauto e David Hallberg per il pianoforte.

Perchè avete scelto di registrare una cover di 'Lóthlorien' di Bo Hansson?
Volevamo un pezzo di puro prog ma non essendo abituati abbiamo pensato fosse meglio una cover. La nostra versione è diversa dall'originale soprattutto nell'arrangiamento. Alla fine abbiamo aggiunto un altro riff di Bo Hansson ed esattamente quello di 'Skuggfaxe'. Adesso pensiamo sia il momento di sperimentarci su tale territorio ed abbiamo già scritto un pezzo in quel modo.

Prova adesso a recensire 'Storming The Mausoleum' e 'Fire In The Minds Of Men' per i nostri lettori..
Non saprei davvero. Entrambe sono delle ottime canzoni a mio parere. 'Storming The Mausoleum' è stata scritta sull'idea del coro del break centrale. Alla fine è venuta molto bene. 'Fire In The Minds Of Men' è nata come esperimento per vedere se fossimo in grado di scrivere un pezzo con sole parti lente.

Chi è 'The Eyeless Spectator'?
Non mi piace parlare dei miei testi ma il pezzo è basato su un fatto reale. Non posso aggiungere altro.

Cosa si cela dietro l'artwork?
Volevamo una copertina che riflettesse un paesaggio funebre ma anche se l'atmosfera è priva di vita il cielo è acceso. Un luogo estremamente spaventoso ma anche molto bello. Ola Larsson è un fantastico artista.

Le tue parti vocali sono fantastiche! Quali sono i tuoi riferimenti vocali principali?
I miei cantanti preferiti sono Tom G. Warrior, Nick Holmes, Tom Angelripper, John Tardy e Karl Willetts.

La Svezia è piena di ottime metal band. Ci sono dei nomi underground che ti senti di consigliarci?
A parte i più famosi Tribulation, Morbus Chron e Bombs Of Hades direi Rust, Rites, Third Storm che sono davvero bravi.

Avete pubblicato tre split. Vi trovate a vostro agio con questa tipologia di release? Come descriveresti le band con cui avete collaborato?
Quelli con Pyramido e Bombs Of Hades sono sette pollici e quello con i Bent Sea un dieci pollici. Uno split intero sarebbe troppo ma ci piacciono indubbiamente. I Pyramido sono una sludge doom band mentre I Bent Sea suonano più veloce e grind. I Bombs Of Hades hanno influenze simili alle nostre.

(parole di Stefan Pettersson)

Usurpress
Usurpress
From: Svezia

Discografia

Trenches Of The Underworld (2012)
Ordained (2014)
The Regal Tribe (2016)