No More Code : Alienation

Un esordio niente male per gli ex Mugshot, che si sono affidati alle sapienti cure di Pietro Fore ... Un esordio niente male per gli ex Mugshot, che si sono affidati alle sapienti cure di Pietro Foresti (Down To Ground, Fi ... thumbnail 1 summary

No More CodeAlienation

No More Code - Alienation

Vrec
Pubblicato il 16/12/2021 da lorenzobecciani
No More Code - Alienation

Un esordio niente male per gli ex Mugshot, che si sono affidati alle sapienti cure di Pietro Foresti (Down To Ground, Fireground) al fine di raggiungere il perfetto equilibrio tra potenziale radiofonico, energia live e retaggi del passato. Il suono del gruppo originario di Varese risulta infatti fresco e moderno, pur non nascondendo richiami a icone del calibro di Green Day o Rage Against The Machine, ed in scaletta non troverete alcun filler. Si passa dall’aggressività di ‘Animal’ e ‘One Last Chance’ ai ritornelli melodici di ‘Kill The Guitar’ e ‘Embittered’, tra visioni inquiete e racconti di complicità, amori e insicurezze. L’alienazione a cui fa riferimento Alex Accardi con i suoi testi riflette la difficoltà di emergere ed il rifiuto di vivere la condizione sociale che caratterizza la nostra società da molto prima che l’emergenza sanitaria stoppasse l’attività live. Se amate i Red Hot Chili Peppers non potrete non apprezzare ‘Lobotomy’ mentre un pezzo come ‘Wolves’ farebbe comodo ai Blink-182 post-‘Quarantine’.

 

No More Code
From: Italia

Discografia

Alienation - 2021