Thunder Rising : TR3

La nuova fatica dei Thunder Rising ha un grosso difetto: dura molto poco, dal momento che “TR3” n ... La nuova fatica dei Thunder Rising ha un grosso difetto: dura molto poco, dal momento che “TR3” non è altro che un EP. E ... thumbnail 1 summary

Thunder RisingTR3

Thunder Rising - TR3

R.T.I. Mediaset Group
Pubblicato il 19/01/2021 da Francesco Brunale
Thunder Rising - TR3

La nuova fatica dei Thunder Rising ha un grosso difetto: dura molto poco, dal momento che “TR3” non è altro che un EP. E questo, alla luce di quanto ascoltato, è un peccato originale davvero forte, perché questo lavoro contiene cinque canzoni di tutto rispetto. E’ come se ci si immergesse, in un colpo solo, nel dorato mondo dell’hard rock della seconda parte degli anni settanta, con tutti gli annessi e connessi che ci possono essere. Le canzoni sono scritte in modo esemplare, vi è una compattezza sonora salda e solida a cui contribuiscono le chitarre ariose e un cantante come Alessio Spini che sembra essere nato per arrivare a toccare vette che sono inarrivabili per la grandissima parte dei suoi colleghi. Il deus ex machina del progetto, Frank Caruso, ha fatto le cose per bene, visto che i cinque brani splendono di luce propria, riandando a omaggiare e sintetizzare quanto fatto in passato da band come UFO, Whitesnake e i Deep Purple del periodo Coverdale – Hughes. Ci sono aperture melodiche in ogni singolo brano, a partire da “Escape From You”, che entrano immediatamente in testa, dando quel gusto radio-oriented che tanto avrebbe reso, se solo questa musica fosse uscita una ventina di anni fa. Pur trovandoci dinnanzi a sonorità ben note, non si può rimanere insensibili nei confronti di una “Don’T Be Shy”, nella quale la voce di Spini e i soli di Caruso sono semplicemente strepitosi. Medesimo concetto vale per “Scratch On The Wood”, in cui le melodie immediate e il ritornello solare non hanno nulla da invidiare alle ultime produzioni di gente come Whitesnake o Dokken. Ci sarebbe da chiedersi come mai in Italia questa musica sia, ormai, di nicchia, quasi che sia di proprietà di nostalgici duri e puri, ma farsi domande, in casi del genere, non ne vale assolutamente la pena. Qui è la magia che parla e “Fate Train”, con i suoi rimandi iniziali ai Maiden di Paul Di Anno, è un’altra piccola perla impreziosita dal solito Spini in grado di andare oltre ogni limite. L’EP si chiude con un'altra piccola perla (“Rock From The Sky”) che vale da sola il prezzo di questo piccolo bignami dell’hard rock. Ai Thunder Rising va fatta una sola raccomandazione. La prossima volta sarebbe opportuno mettere sul mercato un vero e proprio LP. Ve ne saremmo grati con tutto il cuore.

Tracks

1.Escape From You
2 Don’t Be Shy
3 Scratch On The Wood
4 Fate Train
5 Rock From The Sky
Thunder Rising
From: Italia

Discografia

Thunder Rising - 2013
Sole Freedom - 2015
TR3 - 2020