Almanac : Rush Of Death

Al di là della copertina tecnologica la botta di adrenalina che dovrebbe regalare quest’album non ... Al di là della copertina tecnologica la botta di adrenalina che dovrebbe regalare quest’album non arriva quasi mai. Se i ... thumbnail 1 summary

AlmanacRush Of Death

Almanac - Rush Of Death

Nuclear Blast Warner Music Group
Pubblicato il 02/03/2020 da grunt
Almanac - Rush Of Death

Al di là della copertina tecnologica la botta di adrenalina che dovrebbe regalare quest’album non arriva quasi mai. Se il debutto ‘Tsar’ viveva di continui alti e bassi ed il successivo ‘Kingslayer’ aveva segnato dei piccoli progressi ma non sufficienti per spingere il progetto nell’olimpo dell’heavy metal, questo terzo lavoro a cura di Victor Smolski e soci non riesce a decollare. Vi evito discorsi sui Rage o commenti sul loro ultimo lavoro perché c’entrano poco con un songwriting che appare piuttosto confuso. Si passa da pezzi di stampo classico come ‘Predator’ e ‘Rush Of Death’, impreziositi dal potente drummin’ di Kevin Kott (At Vance, Freedom Call), ad altri più intricati dal punto di vista tecnico ma anche più noiosi. Orchestrazioni e suite alla Lingua Mortis Orchestra sono state quasi messe da parte perché evidentemente i fan dal vivo hanno chiesto maggiore rispetto per l’heavy metal ma ciò non basta. I riferimenti alla passione del chitarrista per l’alta velocità, è stato pilota NASCAR per diversi anni, non elevano il livello di attenzione così come le comparsate di Frank Beck e Marcel Junker. Come al solito Nuclear Blast fa però le cose per bene e nell’edizione limitata troverete i Live in Korea e Bielorussia che mostrano il discreto affiatamento della line-up,

Tracks

01. Predator
02. Rush Of Death
03. Let The Show Begin
04. Soiled Existence
05. Bought And Sold
06. The Human Essence
07. Satisfied
08. Blink Of An Eye
09. Can’t Hold Me Back
10. Like A Machine

Almanac
Almanac
From: Germania

Discografia

Tsar 2016
Kingslayer 2017
Rush Of Death 2020