Skyeye : Soldiers Of Light

I prodigi sloveni dell’heavy metal SKYEYE hanno appena annunciato l’uscita del secondo album in s ... I prodigi sloveni dell’heavy metal SKYEYE hanno appena annunciato l’uscita del secondo album in studio "Soldiers Of Ligh ... thumbnail 1 summary

SkyeyeSoldiers Of Light

Skyeye - Soldiers Of Light

Pubblicato il 08/04/2021 da lorenzobecciani

I prodigi sloveni dell’heavy metal SKYEYE hanno appena annunciato l’uscita del secondo album in studio "Soldiers Of Light" il 25 giugno 2021 su Reaper Entertainment.
 
Voci uniche e potenti combinate con riff di chitarra schietti e melodici imprimono alla band il suo caratteristico suono heavy metal, che ricorda altri importanti rappresentanti del genere come Iron Maiden, Saxon o Judas Priest.
 
L'album è stato prodotto nell'estate 2020 dal produttore Grega Smola Crnkovi? ed è stato masterizzato da Boban Milunovi?, noto nella scena hard & heavy per il suo lavoro con Graveworm, Belphegor, Jack Frost e molti altri. La copertina è stata realizzata da Aleksandar Živanov.
 
La band dichiara: "Siamo felici di annunciare che due anni di duro lavoro sono finalmente racchiusi in 57 minuti di heavy metal. Il nostro secondo album intitolato ‘Soldiers of Light’ è finito! Il vecchio detto dice ‘cavallo che vince non si cambia’. Ecco perché abbiamo collaborato ancora una volta con il nostro produttore e ingegnere di mixaggio Grega Smola Crnkovi?, che produsse anche il nostro album di debutto, ‘Digital God’. Volevamo che il nostro disco suonasse in maniera grandiosa e moderna senza perdere l'anima, il lato rock 'n roll del metal evitando ipercompressioni e iperproduzioni. L'album suona in modo fantastico grazie a Grega e a Boban Milunovi?, che l’ha masterizzato: hanno fatto un lavoro fenomenale. Ci sono otto canzoni sull'album e due tracce strumentali. Ogni canzone racconta la propria storia. Abbiamo trattato molti temi diversi. Da un asteroide che si avvicina alla Terra (‘Detonate’) a una storia di molestie a un bambino da parte di un prete pedofilo (‘Son of God’) fino a una canzone epica di 15 minuti sul disastro nucleare di Chernobyl. L'artwork è ispirato alla canzone ‘Soldiers of Light’ ed è stato fatto da Aleksandar Živanov che è anche conosciuto per il suo favoloso lavoro con il festival Metaldays. Gli abbiamo solo dato il testo con alcune istruzioni di base e ci siamo subito innamorati dell'artwork. Molto potente e simbolico, una specie di esplosione di energia positiva. Purtroppo, possiamo vedere al giorno d'oggi che la verità sta morendo, il mondo sta cadendo a pezzi e le persone sono più divise che mai. Ecco perché abbiamo bisogno di far tornare la luce nelle nostre vite. La torcia degli SkyEye brilla nel buio per scacciare le ombre dalla vita delle persone attraverso la musica. Perché la musica è la guaritrice e ‘noi siamo i soldati della luce senza armi per combattere, solo brillando, solo brillando. La conoscenza è Dio, Dio in tutti noi. La saggezza è il paradiso sulla Terra’. Siamo orgogliosi del nostro nuovo album e non vediamo l'ora che lo ascoltiate!".
 
A ottobre 2020 la band ha pubblicato il primo singolo "Constellation".
https://www.youtube.com/watch?v=px9yOwkkdrE
 
La band heavy metal slovena SKYEYE è stata fondata nel 2014 dal chitarrista Grega Stalowsky, dal bassista Primož Lovšin e dal cantante Jan Leš?anec. Gli SkyEye hanno raggiunto la loro attuale formazione nel 2016 quando il chitarrista Marko Kav?nik e il batterista Jurij Nograšek si sono uniti alla band. Voci uniche e potenti combinate con riff di chitarra diretti e melodici conferiscono alla band il suo caratteristico suono heavy metal, che ricorda altri importanti rappresentanti del genere, come gli Iron Maiden, Saxon o Judas Priest. Il gruppo ha fatto il suo debutto nel giugno 2017, e solo quattro mesi dopo ha pubblicato il suo primo EP intitolato ‘Run for Your Life’. La risposta estremamente positiva e il forte sostegno ai loro concerti hanno spinto gli SkyEye a tornare in studio per registrare il loro album di debutto ‘Digital God’, uscito il 9 novembre 2018.