Interloper : USA

L’intervista che state per leggere è stata rilasciata un paio di giorni prima che emergesse la no ... L’intervista che state per leggere è stata rilasciata un paio di giorni prima che emergesse la notizia della cacciata de ... thumbnail 1 summary

InterloperUSA

Interloper - USA

Pubblicato il 09/06/2021 da lorenzobecciani

L’intervista che state per leggere è stata rilasciata un paio di giorni prima che emergesse la notizia della cacciata dei Rings Of Saturn da parte di Nuclear Blast, dopo le dichiarazioni del chitarrista Lucas Mann. Capirete quindi il motivo per cui non abbiamo posto nessuna domanda a riguardo a Miles Dimitri Baker che ha militato nella band per quattro anni, così come il batterista Aaron Stechauner. 

Qual era la visione quando hai formato gli Interloper?
In realtà l’idea è nata molti anni fa ma poi è stata materializzata in seguito perché ciascuno di noi ha avuto tanti impegni con altre band. All’epoca in cui sono nati gli Interloper volevamo semplicemente essere diversi dagli altri. 

Ci sono delle lezioni che hai imparato in passato e che non vorresti più ripetere in futuro? 
Non voglio parlare più dei Rings Of Saturn. È un’esperienza chiusa, sicuramente ho imparato tanto del music business e di cosa significa il tour ma cerco di ricordarmi solo gli aspetti positivi. Con gli Interloper abbiamo un suono molto più aperto e indefinito. Sento di potere scrivere due canzoni diverse dalle due precedenti. Senza dubbio aver fatto parte dei Rings Of Saturn ci ha permesso di avere un rapporto con l’etichetta che poi si è rivelato determinante quando è stato il momento di lanciare questo nuovo progetto. 

State tutti in California? É complicato provare?
Viviamo tutti abbastanza vicino quindi non è un grande problema. Io faccio anche l’insegnante quindi sono in studio quasi tutto il giorno.  
 
Perché avete pubblicato ‘A Revenant Legacy’ e non subito il full lenght?
Perché quelle sono canzoni molto vecchie. Alcune idee addirittura sono state completate ancora prima che la band si riformasse. È stato strano farle uscire quando erano già pronte le nuove ma è stato un modo per farci conoscere. 

Qual è la traccia chiave di ‘Search Party’?
É impossibile scegliere per me. Forse ‘Bound To Fall’ oppure ‘The Wishing Well’ o ancora ‘Idle Years’. Tutte le canzoni hanno un significato importante e rappresentano un passaggio del percorso che abbiamo scelto per l’ascoltatore. 

A livello sonoro cosa volevate ottenere?
Un mixaggio grasso e consistente. Si tratta comunque di materia heavy metal e quando siamo entrati in contatto con Nuclear Blast abbiamo fatto sentire loro i primi mix. Sono piaciuti e da quel momento abbiamo inviato loro solo alcuni aggiornamenti. La produzione è stata supervisionata da Joey Virrueta e le parti di batteria sono state registrate al Big Bad Sound LA da Jack Ruley e Zach Fisher, Il suono è cresciuto nel tempo e l’album è decisamente vario.

State già lavorando al seguito di ‘Search Party’?
Abbiamo già scritto sette canzoni nuove e più o meno sono sullo stesso stile anche se non si può dire perché il progressive metal è un genere che include tanti elementi. A questi aggiungi il fatto che ascoltiamo musica molto diversa. Personalmente adoro i Children Of Bodom e sono rimasto molto impressionato dall’ultimo album di Marilyn Manson. 

(parole di  Miles Dimitri Baker)
 

Interloper
Interloper
From: USA

Discografia

Search Party - 2021