MartYriuM : Malta

Perché avete avuto bisogno di cinque anni per tornare in studio e pubblicare un nuovo album?Quest ... Perché avete avuto bisogno di cinque anni per tornare in studio e pubblicare un nuovo album?Questi cinque anni sono vola ... thumbnail 1 summary

MartYriuMMalta

MartYriuM - Malta

Pubblicato il 14/04/2021 da lorenzobecciani

Perché avete avuto bisogno di cinque anni per tornare in studio e pubblicare un nuovo album?
Questi cinque anni sono volati per la band perché siamo stati molto occupati e concentrati sul tour. I concerti sono di primaria importanza per noi e abbiamo cercato di creare una migliore performance e rendere più solida la nostra proposta. L’unico modo per progredire è suonare in continuazione e lavorare duro. Ci piacerebbe pubblicare più album in un lasso di tempo minore ma quando lo facciamo diamo sempre il massimo.

Qual è la visione dietro a ‘Lamia Satanica’? Che significato ha il titolo? 
L’album ed il titolo sono una viziosa storia di amoe e odio, di vita e di morte. É una sorta di ricreazione mitologica di una storia greca, un veicolo che abbiamo utilizzato per descrivere le imperfezioni delle azioni umane e le emozioni che ultimamente hanno portato ad un’inevitabile dannazione. Volevamo che l’ascoltatore si perdesse in un mondo fatato di umana e oscura fantasia e, alla fine, evocasse la sua. 
 
Senza parlare male di Vanja Obscure, Sandra Misanthrope rappresenta un passo in avanti notevole per la band! Come si è unita alla band?
Siamo grati a Vanja, così come a tutti gli altri membri che hanno fatto parte della band in passato, per il periodo trascorso con noi. Ognuno di loro ha dato un contributo importanti in vent’anni di storia della band. Siamo eccitati di avere Sandra di nuovo con noi. Ci ha contattato quando ha saputo che cercavamo un’altra cantante e si è offerta di registrare le voci per l’album. Il risultato lo potere ascoltare tutti. 
 
La sua voce è spettacolare! Come avete costruito le linee vocali stavolta? Avete dovuto cambiare approccio considerato il cambio di cantante?
E’ davvero incredibile e si adatta alla perfezione al sound della band. I suoi ululati malvagi hanno dato nuova vita al concept di ‘Lamia Satanica’. Non abbiamo avuto bisogno di cambiare niente, semplicemente abbiamo permesso che contribuisse a creare una nuova creatura demoniaca. Sandra ha preso possesso delle linee vocali e di tutto il resto. 
 
Dove avete registrato l’album? Che suono volevate ottenere? 
L’album è stato registrato e prodotto nello studio di Oli, in maniera che ognuno di noi potesse dare il suo input quando necessario. Sandra ha registrato agli Slowly Rotting Studios di Finspong, in Svezia, con Ola, Mika e Thomas dei Grave. Volevamo che il suono fosse reminiscente dei primi anni ma allo stesso tempo possedesse il feeling contemporaneo e industriale degli ultimi lavori. Abbiamo fuso insieme le due dimensioni attraverso una grande varietà ritmica e progressioni sinfoniche. Sandra ha cercato di ottenere un suono più organico possibile e ha irrobustito il contrasto tra la crudezza e la potenza della sua voce e le orchestrazioni, cercando di mantenere le vibrazioni trasmesse dal vivo con la band. Siamo davvero orgogliosi del risultato. Non abbiamo seguito nessun template. Siamo stati istintivi e abbiamo lavorato meticolosamente su ogni parte delle canzoni. Un approccio molto personale alla composizione in cui ogni parte delle canzoni è stata elaborata da ogni membro, discussa e finalizzata assieme. Un processo che richiede tempo, ma preferiamo così. 

Provate a recensire ‘Sacred Book Of Baal’ e ‘Venom Divine’ per i nostri lettori..
‘Sacred Book Of Baal’ è il primo capitolo mentre ‘Venom Divine’ è l’epilogo. L’inizio e la fine della storia, ma preferiamo lasciare all’ascoltatore la possibilità di evocare le immagini che meglio crede. 

Quali sono i tre album di black metal sinfonico più belli di tutti i tempi? 
Il termine symphonic black metal è stato spesso utilizzato a sproposito, ma i miei preferiti sono indubbiamente ‘La Masquerade Infernal’ degli Arcturus, ‘Dusk And Her Embrace’ dei Cradle Of Filth e ‘Enthrone Darkness Triumphant’ dei Dimmu Borgir. 
 
Pensate che il genere possa evolversi ulteriormente in futuro? E nel caso in quale direzione?
L’evoluzione è la chiave di tutto in termini di musica ed arte. Non c’è niente di imminente di statuario. In ogni caso non abbiamo mai pianificato nulla e ogni volta ci siamo evoluti in maniera naturale. Ogni traccia composta è il prodotto delle esperienze della band nel corso del tempo. 

Com’è vivere a Malta per una band? Ci sono stato un paio di volte ed è un’isola bellissima! Soprattutto Ramla Bay! 
Malta è un posto relativamente tranquillo ed una bella isola, ma è anche soffocante,  congestionata e piccola. C’è un certo popolo metal anche se ovviamente proporzionato alla grandezza dell’isola ed alle sue limitazioni. È perfetta per le vacanze specialmente se ami la bellezza del Mediterraneo. Ramla Bay è adorabile anche se nella band non amiamo molto le spiagge. 
 
Cosa dobbiamo aspettarci dal prossimo tour? 
Aspettatevi qualcosa che racconti e gridi una storia di totale vendetta contro questo terribile periodo che abbiamo perso. Ci manca il palco e ci mancano tutti i nostri fan e non vediamo l’ora di tornare a fare ciò che amiamo di più. Vi assicuriamo che il risultato sarà proporzionato alle aspettative di ognuno di voi. 
 
Come siete entrati in contatto con Art Gates Records? 
Attraverso la raccomandazione di un nostro amico comune. Siamo felici di far parte di un roster con così tante ottime band.
 

MartYriuM
From: Malta

Discografia

Withering in Voluptuous Embrace 2002
The Carnage Lit by Darkness 2005
Awakening the Ancient 2010
Destiny Wore a Bondage Mask 2016
Lamia Satanica 2021