Nervosa : Brasile

Prima di tutto volevo dirti che sono un fan dei Mask Of Prospero. 'The Observatory' mi è piaciuto ... Prima di tutto volevo dirti che sono un fan dei Mask Of Prospero. 'The Observatory' mi è piaciuto moltissimo e non vedo ... thumbnail 1 summary

NervosaBrasile

Nervosa - Brasile

Pubblicato il 20/01/2021 da lorenzobecciani

Prima di tutto volevo dirti che sono un fan dei Mask Of Prospero. 'The Observatory' mi è piaciuto moltissimo e non vedo l'ora di ascoltare il nuovo album..
Ti ringrazio. Non credo che dovrai aspettare molto. 

Come ti sei trovata a suonare nei Nervosa? 
Quando Fernanda e Luana hanno lasciato la band, Prika Amaral ha dovuto cercare delle nuove musiciste ma era in quarantena quindi ha dovuto fare tutto online. Aveva ascoltato alcune mie cover che sono su YouTube e mi ha chiesto via posta elettronica se fossi interessata ad una audizione. Io ho naturalmente accettato ed è andata bene. Era una situazione strana, un po' come adesso col lockdown in Grecia. Sono bloccata a casa e non posso andare facilmente in studio a provare. 

Sei entrata prima o dopo Mia Wallace e Diva Satanica? 
Più o meno nello stesso periodo. Mia è entrata un paio di giorni prima di me. 

Sai che Mia fa parte di una storica band elettronica italiana che si chiama Kirlian Camera. Tra l'altro il loro concerto al Rumore del Lutto di Parma dello scorso anno è stato fantastico.
Sì, ci ha detto un sacco di belle cose su di loro. 

Quanto è cambiato il tuo modo di suonare passando al thrash? 
È cambiato molto. In passato avevo suonato soprattutto metalcore, nu metal e prog metal quindi non ero abituata ai blast beat, ma adesso mi trovo bene. Suonare è sempre un processo di crescita. 

Il materiale era già pronto quando è stata allestita la nuova line-up?
Prika aveva già composto quasi tutti i riff e le strutture delle canzoni, ma quando siamo entrate in studio abbiamo contribuito tutte, soprattutto Mia, assieme a Martin. Alla fine abbiamo cambiato diverse cose e diciamo che il 70 per cento del materiale era pronto prima ed il 30 per cento è nato dalla sperimentazione in studio. 

Quanto tempo avete impiegato per registrare il disco? 
Circa sei giorni per le parti di batteria, altrettanti per le voci e tre giorni circa per il basso. Abbiamo registrato in agosto, quando la situazione era tranquilla e si poteva viaggiare. Per me e Mia è stato piuttosto semplice andare in Spagna e, a Settembre, ci siamo ritrovate per una settimana a Milano, per provare le canzoni e girare un video. 

Cosa volevate cambiare in termini di produzione?
'Downfall Of Mankind è un album grandioso quindi piu' che cambiare qualcosa, volevamo evolverci aggiungendo nuovi elementi. É chiaro che prendendo nuovi musicisti, i Nervosa hanno cambiato le proprie influenze e credo si senta parecchio ascoltando il disco. Soprattutto il basso è molto diverso da prima. Ci sono elementi hard rock e progressive metal che prima mancavano. È semplicemente un disco diverso perché le musiciste che lo hanno scritto e suonato sono differenti.

Qual è la traccia chiave?
Direi 'Guided By Evil' che ricorda un po' gli Slayer ed è caratterizzata da un guitar solo fantastico. Anche il basso è dominante e puoi trovarci anche delle influenze doom. Personalmente amo molto anche 'Venomous', la traccia d'apertura, perché è veloce e brutale. 

Qual è la tua interpretazione dell'artwork?
The reaper era già un simbolo dei Nervosa in precedenza ma specialmente in questo periodo evidenzia la paura sociale e la paura di morire che c'è nelle persone. Direi che descrive bene ciò che il genere umano sta sperimentando. È la fine della luce, ma allo stesso tempo la musica può rafforzare lo spirito di ognuno di noi. 

Il riferimento è solo al periodo attuale oppure anche al passato?
No perché la crisi del genere umano è in atto da lungo tempo. Di sicuro descrive bene i tempi caotici di oggi. 

Qual è stata la traccia piu' difficile da registrare per te? 
'Venomous' perchè è davvero veloce. Anche 'Exija', che abbiamo inserito come bonus track dell’edizione giapponese, perché è divertente da suonare ma estremamente complicata. 

Cosa provi adesso che fai parte di una all-female band? 
Il mondo del metal è stato sempre dominato dagli uomini, ma anno dopo anno le donne, seppure rimangano una minoranza, sono piu' rappresentate. Credo che contino solo la qualità tecniche e mi sento orgogliosa di farte parte dei Nervosa perché quando ho iniziato a suonare ero una delle poche femmine a suonare la batteria. Spero di essere un esempio per qualcun'altra. 

Siete parte della fantomatica new wave of thrash heavy metal. Una volta che i tour ripartiranno, vi piacerebbe suonare con altre band giovani oppure con delle icone del passato?
Con entrambe! Mi piacerebbe tantissimo andare in tour con i Suicidal Angels, che sono molto famosi in Grecia e sono davvero bravi. Poi con Megadeth e Sepultura. 

(parole di Eleni Nota)

Nervosa
Nervosa
From: Brasile

Discografia

Victim of Yourself - 2014
Agony - 2016
Downfall of Mankind - 2018
Perpetual Chaos - 2020