Hellripper : UK

Possiamo considerare 'The Affair Of The Poisons' come la fine di un lungo processo iniziato sei a ... Possiamo considerare 'The Affair Of The Poisons' come la fine di un lungo processo iniziato sei anni fa oppure è meglio ... thumbnail 1 summary

HellripperUK

Hellripper - UK

Pubblicato il 07/10/2020 da lorenzobecciani


Possiamo considerare 'The Affair Of The Poisons' come la fine di un lungo processo iniziato sei anni fa oppure è meglio parlare dell'inizio di un nuovo viaggio nel metal estremo?
Credo sarebbe meglio parlare della continuazione di un viaggio, non è né la fine né l'inizio di qualcosa. Ogni release degli Hellripper parte da quello che ho fatto in precedenza e cerca di espanderlo, aggiungendo nuovi elementi al sound.

Com'è nato l'interesse per il black metal e la magia nera, oltre all'animosità contro il cristianesimo?
Mi piace la musica estrema in generale, non ricordo il motivo per cui sono stato introdotto agli stili più heavy del metal ma si è acceso qualcosa in mese e ho continuato ad esplorare quei territori. La magia nera, l'occultismo e la stregoneria mi hanno sempre interessato e penso che sia interessante vedere come le credenze popolari e la paura delle persone siano cambiati nel corso del tempo, oltre a rendersi conto di quanto abbiamo influenzato e formato la società moderna.

Ascolti anche speed, thrash e punk? Come riesci a bilanciare tutte queste influenze?
Assolutamente sì! Direi che l'ottanta per cento delle mie influenze per gli Hellripper è rappresentato dallo speed/thrash e dalla prima ondata di black metal. Il resto è punk, il black metal attuale e tante altre cose.

Come siete entrati in contatto con Peaceville Records? Quando avete cominciato a pianificare l'uscita dell'album? Ci sono stati problemi per via del virus?
Peaceville Recorss mi ha contattato appena dopo l'uscita dell'EP 'Black Arts & Alchemy', esprimendo l'interesse nel mettere sotto contratto la band. Le cose sono andate bene e credo che sia stato un mio amico a fare ascoltare loro la mia musica. Ero già a metà del processo di scrittura di 'The Affair Of The Poisons' quando mi hanno scritto ed il piano era di pubblicarlo a maggio. Era tutto pronto quando è partita l'emergenza sanitaria e quindi, di comune accordo, abbiamo deciso di posticipare la release verso la fine dell'anno.

Vivi ancora nelle highlands scozzesi?
Sì ed è grandioso. É un posto molto pacifico e lo scenario è bellissimo. Preferisco vivere qui piuttosto che in una città rumorosa.

Qual è il tuo background? Hai fatto parte di altre band prima degli Hellripper? Sei coinvolto in altri progetti attualmente?
Ho cominciato a suonare la chitarra quando avevo undici-dodici anni e sono migliorato parecchio quando è nato l'interesse per il metal, ovvero un paio di anni dopo. Facevo delle jam con gli amici ma niente che si potesse definire una vera band. La mia prima band sono stati i Rats Of Reality, un progetto crust con altri due membri. Abbiamo registrato tre EP e suonato abbastanza in giro per il Regno Unito. Due anni fa circa ci siamo sciolti. Ho ricevuto altre offerte per progetti solisti a cui sto lavorando. Lord Rot è una old school death metal band mentre Lock Howl una band post punk. Sto scrivendo musica per entrambi i progetti, oltre che per altre idee che ho in mente ma che ancora non hanno un nome.

Quali sono i tuoi album black metal preferiti?
Questa risposta potrebbe cambiare a seconda del giorno, ma ora direi 'Black Metal' dei Venom', il primo omonimo album dei Bathory e 'Melissa' dei Mercyful Fate.

E invece i tre album che affrontano meglio il tema dell'occultismo e della stregoneria?
Sono entrambi temi molto trattati nel metal e quindi è difficile c'è molto in cui pescare. Ancora, citerei gli album di Mercyful Fate e King Diamond oltre a 'Evoke' dei Sabbat, i due album degli Hell, 'Human Remains' e 'Curse & Chapter', oltre a qualcosa di Venom e Slayer.
Di cosa parlano 'Vampire's Grave' e 'Spectres Of The Blood Moon Sabbath'?
'Vampire's Grave' parla della vera storia del vampiro di Gorbals che viene ancora raccontata a centinaia di bambini. Risale alla necropoli di Glasgow, esattamente al 1954 quando venne cercato per un paio di notti un vampiro accusato di aver girato per la necropoli e ucciso e mangiato un paio di bambini del luogo. 'Spectres Of The Blood Moon Sabbath' narra la storia di un raduno di streghe nella foresta con l'intento di invocare il diavolo attraverso vari metodi, tra cui sacrifici umani.

'Blood Orgy Of The She-Devils' è un titolo molto interessante! Mai stato in un'orgia? Mai incontrato una She-Devil nella tua vita?
No, purtroppo. Il titolo proviene da un vecchio film degli anni '70 e le liriche sono in generale ispirate ai vecchi film horror di una volta.

Perchè non hai ancora girato un video del pezzo?
Potrei farlo in futuro. Non ho ancora deciso.

(parole di James McBain)

 

Hellripper
From: UK

Discografia

Coagulating Darkness - 2017
The Affair of the Poisons - 2020