Dark Sarah : Finlandia

Prima di tutto vorrei tracciare la progressione tra ‘The Golden Moth’ e ‘Grim’. Sicuramente ci so ... Prima di tutto vorrei tracciare la progressione tra ‘The Golden Moth’ e ‘Grim’. Sicuramente ci sono stati tanti cambiame ... thumbnail 1 summary

Dark SarahFinlandia

Dark Sarah - Finlandia

Pubblicato il 14/07/2020 da lorenzobecciani

Prima di tutto vorrei tracciare la progressione tra ‘The Golden Moth’ e ‘Grim’.
Sicuramente ci sono stati tanti cambiamenti. Intanto ho iniziato una nuova storia, adesso la protagonista è Luna perché Dark Sarah è morta alla fine dell’album precedente. Anche dal punto di vista musicale sono cambiate alcune cose. La band è differente e, quando ho ascoltato i primi demo, mi sono subito resa conto che mi ero allontanata da certe soluzioni del passato. Per esempio lo stile è più moderno e non ci sono più le orchestrazioni digitali di un tempo.

È stato un processo complicato?
Non direi, ma ho avuto bisogno di tempo per curare tutto nei dettagli. Ho iniziato a comporre il materiale due anni fa.

Ogni traccia potrebbe essere un singolo e ciò sorprende perché comunque racconti una storia..
Abbiamo registrato circa venticinque demo ma devo dire che è stato facile scegliere i pezzi che sono finiti sull’album. La scelta è caduta su quelli che potevano essere dei singoli e quelli che avevano una struttura compositiva chiara. La componente teatrale è sempre importante e in ogni pezzo ci sono varie linee vocali e parti strumentali molto diverse tra loro, ma nel complesso il materiale è più adatto per essere suonato alla radio.

A livello lirico i fan devono aspettarsi delle sorprese?
Molte sorprese, soprattutto per chi ci segue da tempo. Nell’album chi ha amato la trilogia troverà tante risposte. ‘Grim’ è una sorta di primo atto per la nuova storia, un album di transizione con qualcosa di vecchio e qualcosa di nuovo. Spero di tornare in studio molto presto per continuare la storia ma questo dipenderà da cosa deciderà Napalm Records.

Lo stile del progetto è stato descritto come cinematic metal. Il genere è mutato parecchio negli ultimi anni e quindi vorrei sapere cosa significa per te.
Quello che conta per me è aver creato qualcosa di differente dal tipico symphonic metal. Se chiudi gli occhi mentre ascolti ‘Grim’ potrai vedere un sacco di immagini. La musica è sempre stata visuale per me; può essere teatrale o cinematica, di sicuro è metal e questo mi rende libera di fare ciò che meglio credo.

Pensi che la musica di ‘Grim’ potrebbe andare bene per qualche film o serie televisiva?
Quando guardo qualcosa è sento un motivo che mi piace sono subito curiosa di scoprire di chi è. Penso che andrebbe bene per qualsiasi tipo di film. Magari un film horror..

Magari un horror italiano..
Non sono molto ferrata sull’argomento.

È stato divertente girare i video di ‘All Ears!’ e ‘Illuminate’?
In realtà è stato molto stressante. Due settimane prima di iniziare le riprese è partito il lockdown in Finlandia. Dovevamo andare in Estonia a girarlo e per fortuna non avevamo firmato nessun contratto, altrimenti avremmo dovuto cancellare le riprese o comunque posticiparle. Quando abbiamo capito che non avremmo potuto viaggiare in altre nazioni, abbiamo deciso di rivolgerci ad altri e ho chiamato Markus Nieminen chiedendogli di darmi una mano. Ci siamo dovuti spostare fuori da Helsinki con una piccola crew perché nel frattempo era stata totalmente chiusa. Per ‘All Ears!’ sono serviti due giorni per le mie immagini e uno per quelle della band. É stato complicato riuscire a portare a termine le riprese ma il risultato ci ha ripagato di tutti gli sforzi.

Immagino che dopo essere apparsa in video con quella uniforme ed in versione tanto dominante, le richieste bizzarre da parte dei fan non saranno mancate..
A dirti la verità non mi hanno mai scritto nulla di strano. Sono stata fortunata fino adesso. Più che altro mi sono arrivati tanti messaggi di persone che volevano sapere che fine aveva fatto Dark Sarah.

Qual è la traccia che preferisci del nuovo album?
‘The Chosen One’ perché ci sono parti vocali operistiche ed altre tipicamente pop. Inoltre riassume bene quello che è il nostro suono attuale.

Vuoi parlarci delle collaborazioni dell’album?
JP Leppäluoto è un vecchio amico e aveva fatto parte del progetto anche in passato. Adesso ha cambiato personaggio e ha interpretato Wolf in ‘The Wolf And The Maiden’. Jesse Jatala invece l’ho scoperto guardando la televisione. La sua performance a The Voice Of Finland è stata incredibile e ho subito capito che avrei potuto chiedergli di cantare qualsiasi cosa.

Qual è la voce angelica che preferisci nel tuo paese?
Johanna Kurkela. É davvero una fata. Purtroppo non ci sono più tante metal band con cantanti femminili in Finlandia.

E invece il migliore growler?
Mi piace molto Tomi Joutsen degli Amorphis ma anche il frontman dei MyGrain.

Quali sono i tuoi piani per promuovere l’album?
Il 7 agosto presenteremo ‘Grim’ in un club di Helsinki che si chiama On The Rocks e lo show verrà trasmesso in streaming quindi invito tutti a partecipare.

(parole di Heidi Parviainen)

Dark Sarah
Dark Sarah
From: Finlandia

Discografia

Behind the Black Veil (2015)
The Puzzle (2016)
The Golden Moth (2018)
Grim (2020)