Darko US : 2020

Come è nata la band? Avete iniziato subito a lavorare insieme?Prima ho registrato materiale per c ... Come è nata la band? Avete iniziato subito a lavorare insieme?Prima ho registrato materiale per circa due anni e mezzo, ... thumbnail 1 summary

Darko US2020

Darko US - 2020

Pubblicato il 18/06/2020 da lorenzobecciani

Come è nata la band? Avete iniziato subito a lavorare insieme?
Prima ho registrato materiale per circa due anni e mezzo, facendo semplicemente casino con la chitarra per puro piacere personale. Man mano che proseguivo a suonare, miglioravo sia con la chitarra che con le tecniche di registrazione. A quel punto ho pensato di lavorare a della musica mia e sono nate le prime canzoni. Io e Tom siamo amici da una vita e ho sempre pensato che potesse andare bene per questo progetto. Non avrei potuto trovare nessuno di più adatto.

La vostra musica è così oscura ed aggressiva! Perché avete scelto di chiamarvi Darko?
È come ho sempre pensato che dovesse essere. Qualcosa che ti sta sempre addosso e non si ferma mai. È come un attacco di panico costante. In origine volevo chiamare il gruppo Deathmask ma poi mi è piaciuto così tanto Darko e ho deciso di puntare su questo nome.

Quando avete iniziato a comporre le tracce per ‘Pt. 1: Deathmask’? Qual era la vostra visione?
Alla fine dello scorso anno. Ho completato il materiale in circa un mese ed a quel punto ho iniziato a lavorare alle voci con Tom, nei primi mesi del 2020. Non avevo una visione precisa mentre stavo portando avanti il processo. Semplicemente volevo macinare il più possibile e speravo che alla gente piacesse.

Avete composto le canzoni insieme o separati dietro ad un computer?
Ho scritto tutta la musica, ho girato le tracce a Tom che ha scritto delle cose e poi è venuto da me per la produzione. A quel punto siamo entrati in studio e finalmente ‘Pt. 1: Deathmask’ è fuori.

Dove si sono svolte le registrazioni? É stato un processo complicato?
Qui a Sacramento, dove vivo, col mio amico Matt Thomas. É uno dei migliori produttori della California del Nord e ha saputo catturare al meglio l’aggressività che cercavo. Siamo amici da tempo e quindi è stato facile lavorare insieme.

Che tipo di sound volevate ottenere?
Volevo creare qualcosa che costringesse la gente a gridare “SANTO DIO”! Mi piace spingermi oltre i miei limiti ma rendere ugualmente i pezzi divertenti. Quando ascolto un disco heavy voglio che il mix sia importante e Matt l’ha capito, rendendo il sound molto naturale e etico.

Qual è la traccia chiave di ‘Pt. 1: Deathmask’?
Sono tutte importanti ma penso che ‘Devine Void’ occupi un posto speciale nel mio cuore perché emerge così tanto e prende a calci per tutta la sua durata, ovvero esattamente ciò che volevo creare.

Quando pensate di pubblicare ‘Pt: 2: Deathmask’?
‘Pt: 2: Deathmask’ sarà un altro EP che uscirà dopo il nostro full lenght. Penso alla fine dell’anno. Il 1 Luglio entreremo in studio quindi aspettatevi il nuovo materiale molto presto!

Sarete in grado di andare in tour a fine lockdown, considerati i vostri impegni con Emmure e Chelsea Grin?
Ne abbiamo parlato con Tom. É sicuramente una possibilità. Servirà una band ma per il momento è ancora solo un’idea.

I vostri cd e l’intero merchandise è andato sold out in pochi giorni. Pensate di rimettere in vendita il materiale?
Vogliamo creare qualcosa di molto limitato. Tutto quello che stamperemo, lo faremo solo per una volta quindi fatevi trovare pronti.

(parole di Josh “Baby J” Miller)

Darko US
From: 2020

Discografia

Pt. - Deathmask - 2020