Automb : USA

Com’è nata la band?(Serge) Io e Danielle abbiamo cominciato ad uscire nell’inverno del 2017 e vol ... Com’è nata la band?(Serge) Io e Danielle abbiamo cominciato ad uscire nell’inverno del 2017 e volevamo formare una band ... thumbnail 1 summary

AutombUSA

Automb - USA

Pubblicato il 17/03/2020 da lorenzobecciani

Com’è nata la band?
(Serge) Io e Danielle abbiamo cominciato ad uscire nell’inverno del 2017 e volevamo formare una band insieme. É nato come un progetto parallelo, visto che stavo nei Necrophagia, e dopo la morte di Killjoy e lo scioglimento della band, gli Automb sono diventati una band a tutti gli effetti.

Qual era la vostra visione all’inizio?
(Serge) La visione principale era formare una band pagan black metal, ma il sound della band è cambiato quando abbiamo deciso di includere Scott dei Morbid Angel alla batteria, al posto mio. Il suo stile ha dato un sound decisamente più death alla band, rispetto ai demo iniziali.

È facile fare paragoni con Necrophagia e Morbid Angel ma, prima di tutto, siete stati in altre band e, in secondo luogo, avete trovato una potente identità in poco tempo. Qual è la vostra idea di black metal?
(Serge) La mia idea è senza dubbio canalizzare l’iniziale fonte che ha dato luce al genere. Erik dei Watain e Jon dei Dissection hanno descritto quella fonte molto meglio di me. Il mio obiettivo è stato fin dall’inizio continuare quello che hanno fatto queste due band, sia dal punto di vista spirituale che da quello degli elementi sonori. Per me era importante anche includere elementi death. Nergal è probabilmente la mia massima ispirazione musicale ed i Behemoth hanno cambiato la mia vita quando li ho ascoltati la prima volta. È il mix migliore tra black e death! Anche Helmuth dei Belphegor che ha compiuto un percorso simile. Non puoi avere un grande black metal senza una componente death a mio parere. Sono anche un grande fan dei Morbid Angel. Il guitar work di Trey mi ha influenzato molto.
(Danielle) Concordo con quello che ha detto Serge. Aggiungerei che il black metal per me è un’unione tra il crudo e heavy potere del metal e la divina influenza della spiritualità, del paganesimo e dell’occultismo. Questo è il mio obiettivo con gli Automb.

Credo che la progressione più grande tra ‘Esoterica’ e ‘Chaosophy’ sia soprattutto legata a Danielle. È incredibile nel nuovo album! Come l’hai scoperta? É il suo primo progetto musicale?
(Serge) Sì, ha fatto un lavoro fenomenale su quest’album. La progressione della sua voce è stata enorme. Come ho menzionato prima, Danielle è la mia ragazza. Il suo talento vocale è stato scoperto per casa. Originariamente dovevo essere io a cantare ma mentre registravamo i demo ho avuto delle difficoltà con le voci. Niente di quello che avevo registrato suonava abbastanza bene e lei mi ha chiesto se poteva provare a cantare al posto mio. Le ho detto di sì pensando: “Questa ragazza non sa cosa sta facendo” e invece dopo tre secondi la sua voce è venuta fuori come se fosse una professionista. Sono rimasto shockato e non ci ho pensato un istante di più. Era semplicemente meglio di me.
(Danielle) Ti ringrazio. Personalmente sento di essere cresciuta in maniera esponenziale in termine di stile ed abilità vocale, da ‘Esoterica’ a ‘Chaosophy’, e ne sono molto orgogliosa.

Il tuo stile è influenzato da qualche artista in particolare?
(Danielle) Direi che il mio stile è influenzato principalmente da Helmuth dei Belphegor, Nag degli Tsjuder e Corpsegrinder dei Cannibal Corpse. Sono più influenzata da artisti death che da artisti black ma penso che il mio stile aggiunga profondità. Non siamo la solita band black con voci acute.

Non sei solo talentuosa ma anche molto bella. Quanto è importante il look e l’immagine per voi? Hai mai ricevuto una richiesta da un fan?
(Serge) Quello che è importante per me dal punto di vista dell’immagine è apparire dark e sgradevole. Vogliamo rappresentare noi stessi in maniera estrema come la nostra musica.
(Danielle) Il nostro obiettivo è non apparire come tante band metal con voce femminile. Non voglio sembrare carina. La nostra immagine deve rappresentare la nostra musica. Per me l’immagine è importante nel senso che il black metal è basata su una certa teatralità. Vogliamo che il nostro show sia una reale esperienza e non solo tre musicisti con i loro strumenti sul palco. Per il momento non ho ricevuto ancora strane richieste.

Conoscete altre black metal band con voce femminile?
(Serge) L’unica che ascolto con regolarità sono i Darkened Noctum Slaughtercult.

Qual è il concept che si cela dietro a ‘Chaosophy’? C’è una traccia che rappresenta più delle altre il significato dell’album?
(Serge) ‘Chaosophy’ è la nostra versione di ‘Reinkaos’ dei Dissection senza la parte satanista. Volevamo rappresentare gli stessi temi secondo un’ottica pagana. Per chi non è familiare con quel disco, parla soprattutto dell’origine di tutte le creature ovvero del caos. La vacuità da cui gli Dei e l’universo sono emersi, dove tutto finisce per morire. Quel luogo che ingoia tutti e nove i mondi durante il Ragnarok. È venerato da molti seguaci ed è la nostra vera casa. Credo che la title track descriva al meglio ciò di cui sto parlando.

Provate a recensire ‘Transmigration Omega’ e ‘Serpent Of The Night’ per i nostri lettori.
(Serge) ‘Transmigration Omega’ parla di rompere il ciclo della reincarnazione. É la forma finale dell’essere. Come Moksha nell’Induismo. Parla di invocare gli dei del caos per distruggere la ruota di Samsara della vita eterna. ‘Serpent Of The Night’ è invece un pezzo sul Jormugandr della mitologia norrena, il serpente di Midgard che inizia il Ragnarok. Ci sono tante versioni del serpente nel pezzo come simbolo dell’appartenenza a varie culture. Parla anche della connessione tra il dispensatore di conoscenza e la vera illuminazione.

Possiamo considerare il nuovo album meno atmosferico e più live oriented?
(Serge) Direi proprio di sì. L’obiettivo principale era rendere il materiale più aggressivo per le performance live. Ci sono un sacco di tempi veloci per il mosh pit. Dopo il tour di ‘Esoterica’ ci siamo resi conto di avere troppi pezzi lenti che non ricevevano la stessa risposta di pezzi più intensi come ‘Homed God’ o ‘Into Nothingness’. Vogliamo che il pubblico non abbia un secondo minuto di riposo.

Chi è il demone in copertina? Cosa avete chiesto a Nestor Avalos?
(Serge) La divinità in copertina è Baphomet. Troppe persone la confondono con Satana, ma Baphomet ha radici pagane ed il significato è molto più profondo di ciò che rappresentano i Cristiani. La cover è un’apertura al caos che sta per ingoiare il cosmo. Abbiamo chiesto a Nestor di raffigurare questo e ha superato qualsiasi nostra aspettativa. É un artista di grande talento.

Il problema con la maggior parte del black metal contemporaneo è che è troppo derivativo. Qual è il segreto per essere personali e unici?
(Serge) Non saprei dirti se siamo personali o unici ma il mio obiettivo è quello di continuare quello che i Dissection hanno iniziato ed i Watain hanno continuato; un black metal pieno di spiritualità capace di invocare le forze originali che hanno creato il genere. Molte band black metal simulano e mancano dell’energia del caos, della morte e degli dei perché non credono in nulla del genere. Lo fanno solo a scopo di intrattenimento. Il mio scopo è farlo come se fosse una religione. La musica serve per spingere il messaggio ma il focus principale è sulla spiritualità.

Vi considerate satanisti?
(Serge) No, per me è un termine piuttosto limitato che ti lega al Cristianesimo. Mi considero pagano ma persone che non sono illuminate possono considerarmi satanista.
(Danielle) Anche io mi considero pagana.

È naturale per voi avere un passione per l’occulto ed il paganesimo?
(Serge) È qualcosa che è dentro di me fin da quando ero bambino. Vengo dall’Ucraina e dal paganesimo slavo. Alcuni membri della mia famiglia erano pagani e streghe prima che nascessi. Pure mia madre. Ricordo che mi portava da dei curatori pagani quando stavo male e le medicine convenzionali non mi facevano niente. La mia famiglia è sempre stata connessa con i parenti morti e sono successe un sacco di cose strane attorno a noi. L’attrazione per l’occulto cresce di giorno in giorno.
(Danielle) Sì, è qualcosa per cui ho sempre nutrito passione. Come Serge, quando ero piccola mia madre mi portava da una guaritrice naturale che mi aiutò molto. Da quel momento mi sono interessata alla medicina non convenzionale. Ho cominciato a fare ricerche sul paganesimo ai tempi dell’high school quando il mio interesse per il paganesimo norreno cresceva, in parte grazie ai Wardruna, ma adesso non lo seguo più.

 

Automb
From: USA

Discografia

Esoterica - 2018
Chaosophy - 2020