Dragonfly : Spagna

Come è nata la band?L’idea di formare la band è nata nel 2000 a Buenos Aires ma adesso i membri s ... Come è nata la band?L’idea di formare la band è nata nel 2000 a Buenos Aires ma adesso i membri sono tutti spagnoli. I d ... thumbnail 1 summary

DragonflySpagna

Dragonfly - Spagna

Pubblicato il 25/01/2020 da lorenzobecciani

Come è nata la band?
L’idea di formare la band è nata nel 2000 a Buenos Aires ma adesso i membri sono tutti spagnoli. I due fondatori si sono trasferiti in Spagna l’anno successivo e hanno cominciato a cercare altri musicisti per completare la line-up. É così che mi hanno incontrato e io, a mia volta, ho invitato Pablo Solano e Isauro Aljaro che militavano assieme a me negli Outer Heaven. Da allora abbiamo pubblicato sei album. Ognuno di essi rappresenta un passo in avanti nella nostra visione del mondo e nel modo di comporre, visto che alla base delle canzoni ci sono soprattutto le nostre esperienze personali.

Perché avete scelto un titolo come ‘Zeitgeist’?
È un concept molto interessante che riguarda una serie di eventi che si sono susseguiti negli ultimi anni. Il pensiero dominante in una società è definito da influenze di diverso tipo ovvero mediatiche, culturali, economiche, religiose.. Queste influenze sono state manipolate da sempre da forze oscure che determinano il destino del mondo. Se ci guardiamo indietro, sono sufficienti dieci anni, è facile rendersi conto di quanto la societa’ sia cambiata e di come assistiamo a tutte queste mutazioni in maniera del tutto passiva.

Com’è la scena heavy/power metal in Spagna? Quali sono le migliori band al momento?
È molto buona attualmente, ci sono band di qualità attive da tanti anni ma anche nuove band che danno alle stampe ottimi album. Ci sono tanti festival e diversi eventi live. I musicisti nascono per suonare dal vivo e avere tutte queste possibilità mette a proprio agio. Per fortuna abbiamo una grande legione di fan che ci segue e ci supporta.

Quali sono i tre migliori album power metal di tutti i tempi?
Per me ‘Stream Of Consciousness’ dei Vision Divine, ‘Keeper Of The Seven Keys’ degli Helloween ed il primo album di Luca Turilli, ‘King Of The Nordic Twilight’.

E le migliori nuove band power metal?
Gli italiani DGM sono fantastici e fondono power e progressive in maniera eccellente. Simone Mularoni, il loro chitarrista, ha mixato il nostro quarto album. Poi direi Dynazty, Noveria e Beast In Black.

Cosa volevate cambiare o migliorare dopo ‘Genesis’?
Il piu’ grande cambiamento riguarda l’aggiunta del nostro nuovo batterista Jorge Alcázar. Ci siamo presi piu’ tempo per lavorare alle canzoni ed il risultato è piu’ in linea su quello che volevamo ottenere fin dall’inizio. Questo è anche il motivo per cui abbiamo deciso di pubblicare album piu’ brevi. Meno canzoni ma materiale con maggiore regolarità.

Qual è la traccia chiave a tuo parere?
Il primo singolo è ‘El Guardian Del Tiempo’ ma ‘Estrella Fugaz’ ha ottenuto un’accoglienza migliore da parte di media, stampa e pubblico.

Puoi darci qualche dettaglio sugli ospiti?
È stato un onore avere due musicisti di questo calibro sull’album. Alberto Rionda è uno dei piu’ influenti chitarristi metal spagnoli e il suo songwriting è veramente di alto livello. Abbiamo diviso il palco la scorsa estate e gli abbiamo proposto una collaborazione per l’arrangiamento del solo di ‘Alter Ego’. Il risultato non poteva essere migliore. Victor de Andrés è un grande amico della band e aveva già collaborato con noi in passato. Stavolta ha contribuito alla composizione di ‘Un Ultimo Adiós’.

Cosa è successo con Juansa? Come avete scelto il sostituto?
Ha deciso di lasciarci e abbiamo rispettato la sua volontà. Lo supportiamo nel suo nuovo progetto che lo vede al microfono. Jorge è un amico della band da tanto tempo e ha raggiunto un eccellente livello sia in studio che dal vivo. Dopo aver seguito il suo lavoro per tanti anni, gli abbiamo proposto di entrare nella band e ha subito accettato. Sapeva del nostro percorso.

Quali sono i vostri piani per promuovere l’album?
A questo ci pensa Art Gates Records. Cercheremo di suonare dal vivo il piu’ possibile per fare ascoltare le tracce di ‘Zeitgeist’ a chiunque. Al momento stiamo lavorando ad un tour in Spagna e ad un altro in Sud America.

(parole di Juanba Nadal)

 

Dragonfly
From: Spagna

Discografia

Domine 2006
Alma Irae 2009
Non Requiem 2011
Atlas 2013
Génesis 2017
Zeitgeist 2019