Ivar Bjørnson & Einar Selvik's Skuggsjá : Skuggsjá

L'unione tra il chitarrista degli Enslaved e la mente dei Wardruna ha dato vita ad un doppio vini ... L'unione tra il chitarrista degli Enslaved e la mente dei Wardruna ha dato vita ad un doppio vinile che rischia seriamen ... thumbnail 1 summary

Ivar Bjørnson & Einar Selvik's SkuggsjáSkuggsjá

Ivar Bjørnson & Einar Selvik's Skuggsjá - Skuggsjá

Season Of Mist
Pubblicato il 04/03/2016 da lorenzobecciani
Ivar Bjørnson & Einar Selvik's Skuggsjá - Skuggsjá

L'unione tra il chitarrista degli Enslaved e la mente dei Wardruna ha dato vita ad un doppio vinile che rischia seriamente di marcare col fuoco la storia del pagan metal. La collaborazione è nata su commissione per il duecentesimo anniversario della costituzione norvegese all'Eidsivablot Festival di Eidsvoll e si è distinta soprattutto per la colonna sonora della celebre serie televisiva 'Vikings'. In effetti non riesco a pensare a musiche e atmosfere più adatte a descrivere le vicende di Ragnar Loðbrók, suo fratello Rollo, Floki ecc.. Non solo i due sono riusciti a combinare con successo il loro songwriting ma hanno saputo tirare fuori qualcosa di nuovo l'uno dall'altro. Una magia che non sono in grado di affermare se possa essere procastinata nel tempo ma che attualmente evoca uno spettro di emozioni incredibili. Nostalgia per la tradizione e per una certa tipologia di linguaggio, suoni che riconducono al passato ma che nel presente si manifestano con forza e dinamismo, un apporto culturale senza precedenti che specialmente nel Nord Europa potrebbe trovare una risposta unanime. Il contributo di Grutle Kjelsson, Lindy-Fay Hella e Eilif Gundersen serve a spezzare la tensione tra un passaggio strumentale e l'altro oppure a renderla ancora più tangibile quando si ha la sensazione che il clima si sia per un istante acquietato. La title track e 'Makta Og Vanæra, For All Tid' esaltano il drummin' di Cato Bekkevold e illuminano entrambi gli autori in fasi diverse. 'Rop Fra Røynda - Mælt Fra Minne' e 'Skuggeslåtten' chiudono il primo vinile raggiungendo grandiosi livelli di epicità e 'Kvervandi' inaugura il secondo come se non ci fosse un domani. Prima dell'outro conclusiva è 'Bøn Om Ending, Bøn Om Byrjing' a sfiorare un altro apice tra influenze doom, folk e black che non inficiano mai la fluidità della ritmica. Il consiglio è quello di avvicinarsi a 'Skuggsjá' anche se non si è avvezzi a sonorità estreme e addirittura metal perché in questi mirabili solchi c'è molto di più della colonna sonora di un terra e di un popolo. 

Tracks

A1. Intro: Ull Kjem
A2. Skuggsjá
A3. Makta Og Vanæra, For All Tid
B1. Tore Hund
B2. Rop Fra Røynda - Mælt Fra Minne
B3. Skuggeslåtten

C1. Kvervandi
C2. Vitkispá
D1. Bøn Om Ending, Bøn Om Byrjing
D2. Outro: Ull Gjekk
Ivar Bjørnson & Einar Selvik's Skuggsjá
Ivar Bjørnson & Einar Selvik's Skuggsjá
From: Norvegia

Discografia

Skuggsjá (2016)