Sweet & Lynch : Only To Rise

Un anno d'oro quello appena trascorso per George Lynch che oltre al grintoso esordio dei KXM, pro ... Un anno d'oro quello appena trascorso per George Lynch che oltre al grintoso esordio dei KXM, progetto vede coinvolti an ... thumbnail 1 summary

Sweet & LynchOnly To Rise

Sweet & Lynch - Only To Rise

Frontiers
Pubblicato il 28/07/2015 da lorenzobecciani
Sweet & Lynch - Only To Rise

Un anno d'oro quello appena trascorso per George Lynch che oltre al grintoso esordio dei KXM, progetto vede coinvolti anche Ray Luzier dei Korn e Doug Pinnick dei King's X, ed all'ottimo 'Sun Red Sun', targato Lynch Mob', ha confezionato un album hard rock delizioso con altri compagni dal glorioso passato. Negli Sweet & Lynch trovano spazio Michael Sweet degli Stryper, citati nella power ballad 'Me Without You', James LoMenzo – tra gli altri con Black Label Society, Megadeth, Ozzy Osbourne e White Lion - e Brian Tichy – a sua volta con Velvet Revolver, Billy Idol e Whitesnake - che ricordiamo insieme nei Pride & Glory di Zakk Wylde. I quattro hanno curato nei minimi dettagli dodici tracce di rock melodico di matrice statunitense mettendo in luce a tratti la voce del frontman ed in altre occasioni il riffing arcigno dell'ex Dokken. Due esempi lampanti sono 'Love Stays', ballata semiacustica di notevole impatto, e ‘Rescue Me’ che resuscita i Bad Company. Alcune variazioni sul tema vengono apportate da ‘Time Will Tell’, le escursioni psichedeliche di ‘Divine’ e la sincopata ‘Hero Zero’. In ogni caso ‘Only To Rise’ è un album dotato di grande fluidità, che si ascolta con piacere e lascia qualcosa all’ascoltatore. Considerato il genere di cui stiamo parlando non è certo poco.

 

Tracks

01. The Wish
02. Dying Rose
03. Love Stays
04. Time Will Tell
05. Rescue Me
06. Me Without You
07. Recover
08. Divine
09. September
10. Strength In Numbers
11. Hero-Zero
12. Only To Rise
Sweet & Lynch
From: USA

Discografia

Only To Rise (2015)