The 69 Eyes : X

Il sentore che i 69 Eyes stessero preparando qualcosa di enorme era implicito nel lungo silenzio ... Il sentore che i 69 Eyes stessero preparando qualcosa di enorme era implicito nel lungo silenzio che ha seguito la pubbl ... thumbnail 1 summary

The 69 EyesX

The 69 Eyes - X

Nuclear Blast Warner Music Group
Pubblicato il 14/09/2012 da lorenzobecciani
The 69 Eyes - X
Il sentore che i 69 Eyes stessero preparando qualcosa di enorme era implicito nel lungo silenzio che ha seguito la pubblicazione di 'Back In Blood'. Sulla falsa riga di quanto sperimentato nel precedente full lenght con tracce quali 'Kiss Me Undead' e 'Lips Of Blood' i finlandesi esibiscono vanitosi il titolo di signori del 'Goth 'n' Roll' offrendo alle stampe uno dei dischi più focalizzati e commerciali della loro carriera. Pur non rinnegando l'esperienza statunitense stavolta il gruppo che ha costruito la sua fortuna sulle melodie gotiche di 'Paris Kills' e 'Devils' non ha avuto bisogno di recarsi oltreoceano per trovare stimoli e suoni giusti e hanno scelto di imitare gli Hanoi Rocks che fuggirono dal loro paese per cercare fortuna nella vicina Svezia. In quel caso la decisione era dettata dall'esigenza di trovare opportunità più consistenti rispetto alla terra madre mentre nello specifico il motivo è da ricercarsi soprattutto nel desiderio di recuperare il feeling melodico che le ?chitarre? di Matt Hyde avevano in parte attenuato. 'X' è stato prodotto da Pat Phoenix e Joakim Övrenius, mixato da Stefan Boman ? che ricordiamo per le collaborazioni con The Hellacopters e Kent ? e ripropone il vampire style della band con ritornelli di facile presa e spiccate influenze dark anni ottanta. Non solo il cantato di Jyrki 69 ha compiuto progressi spaventosi ma le orchestrazioni studiate in fase di songwriting denotano una cura nei dettagli che nessuno avrebbe potuto immaginarsi. I 69 Eyes fanno le cose sul serio. Puntano alle classifiche senza porsi limite alcuno e singoli come 'Red' e 'Love Runs Away' sono destinati a diventare dei classici in men che non si dica. 'Tonight' e 'Black' sono tracce che mostrano un appeal melodico trascinante, le tastiere sembrano uscite da 'First And Last And Always' dei Sister Of Mercy e 'When A Love Comes To An End' richiama alla memoria gli H.I.M. dei tempi d'oro. 'If You Love Me The Morning After' e 'I'm Ready' sono ulteriori concessioni al pop anche se i seguaci di sempre perderanno la testa per 'I Love The Darkness In You', un'altra hit pronta ad essere consumata a vostro piacimento con sfacciati riferimenti alla scena sadomaso ed un chorus irresistibile. Pubblicare un disco del genere è da fuoriclasse assoluti. Probabilmente già in passato i 69 Eyes avevano mostrato il loro valore meritando il rispetto della stampa internazionale ma 'X' è esattamente quello che serviva a loro adesso e la sua compattezza sorprende oltre le aspettative. Tra i diversi formati in cui viene presentata la release emerge l'edizione per iTunes contenente una bonus track dal titolo 'Rosary Blue' realizzata con la celebre tatuatrice Kat Von D. Una ragione in più per non lasciarvelo scappare.

Tracks

01. Love Runs Away
02. Tonight
03. Black
04. If You Love Me The Morning After
05. Red
06. I Love The Darkness In You
07. Borderline
08. I?m Ready
09. I know What You Did Last Summer
10. When A Love Comes To An End
The 69 Eyes
The 69 Eyes
From: Finlandia

Discografia

Bump 'n' Grind (1992)
Motor City Resurrection (1994)
Savage Garden (1995)
Wrap Your Troubles in Dreams (1997)
Wasting the Dawn (1999)
Blessed Be (2000)
Paris Kills (2002)
Devils (2004)
Angels (2007)
Back in Blood (2009)
X (2012)
Universal Monsters (2016)
West End (2019)