Haste The Day : Pressure The Hinges

Devo ammettere che non riponevo molta fiducia nel nuovo album degli Haste The Day, vuoi per la sc ... Devo ammettere che non riponevo molta fiducia nel nuovo album degli Haste The Day, vuoi per la scarsità di release inter ... thumbnail 1 summary

Haste The DayPressure The Hinges

Haste The Day - Pressure The Hinges

Solid State
Pubblicato il 08/06/2007 da lorenzobecciani
Haste The Day - Pressure The Hinges
Devo ammettere che non riponevo molta fiducia nel nuovo album degli Haste The Day, vuoi per la scarsità di release interessanti in questo periodo nel loro genere e vuoi per il cambio di cantante che aveva apparentemente portato una svolta melodica e commerciale. Sono felice di essermi sbagliato perchè non solo "Pressure The Hinges" è uno degli album migliori usciti quest"anno ma ha sopratutto il pregio di farci credere ancora in un"evoluzione efficace e spontanea del metal moderno. Da una parte si è cercato di dare una struttura più obbligata e meno varia alle composizioni come richiesto da label e classifiche di oggi ma allo stesso tempo il gruppo ha moltiplicato la flessibilità delle proprie ritmiche riuscendo a rendere enormi cori e bridge senza intaccare l"impatto generale che rimane devastante. Il recente esempio degli Underoath è chiaramente incollato nella mente dei nostri ma per una volta tra intransigenza hardcore, retaggi swedish death e le dinamiche vocali del nuovo arrivato Stephen Keech pur sapendo ogni volta dove la band andrà a parare si viene conquistati da una costante spinta adrenalinica che ha davvero pochi eguali. Una breve intro conduce al monumentale blocco iniziale formato dalla title track, "The Minor Prophets" e "The Oracle" nel quale si evince la grande cura per le chitarre a livello di produzione e come le liriche affrontino il tema della cristianità con minore pesantezza. Ottime anche "Needles" e "Stitches" che preludono al fantastico finale di "Chorus Of Angels" vero e proprio tributo ad un suono, una scena, un movimento che con dischi del genere si prenderà una grande rivincita su detrattori e maligni.

Tracks

1 Eye of the needle 1:18
2 Pressure the hinges 4:11
3 The minor prophets 4:17
4 The oracle 3:31
5 White collar 4:27
6 Needles 4:18
7 Janet’s planet 4:29
8 Servant ties 4:12
9 Stitches 4:11
10 Vertigo 2:51
11 Akeldema 2:49
12 Eremus 1:30
13 Chorus of angels 6:17
Haste The Day
From: USA

Discografia

Burning Bridges (2004)
When Everything Falls (2005)
Pressure The Hinges (2007)
Dreamer (2008)
Attack Of the Wolf King (2010)
Coward (2015)