Out Of This World : Out Of This World

Ci sono pochi dubbi sul fatto che Atomic Fire sia partita col piede giusto. Prima i Power Paladin ... Ci sono pochi dubbi sul fatto che Atomic Fire sia partita col piede giusto. Prima i Power Paladin, rivelazione power met ... thumbnail 1 summary

Out Of This WorldOut Of This World

Out Of This World - Out Of This World

Atomic Fire Records Warner
Pubblicato il 09/01/2022 da lorenzobecciani
Out Of This World - Out Of This World

Ci sono pochi dubbi sul fatto che Atomic Fire sia partita col piede giusto. Prima i Power Paladin, rivelazione power metal addirittura dall’Islanda, poi il nuovo progetto di Kee Marcello degli Europe, in attesa di release sontuose come Amorphis e Meshuggah. Per l’occasione il chitarrista ha voluto al suo fianco il bassista Ken Sandin (Alien), il drummer Darby Todd (Hot Leg) ma soprattutto Tommy Heart. Sottolineo soprattutto perché il presente debutto, già uscito in Giappone per Victor e finalmente disponibile anche dalle nostre parti, riporta alla memoria, fin da primi minuti, l’omonimo album dei Fair Warning, che hanno costruito parecchia della loro fortuna sull’ugola del cantante. Al di là degli scomodi paragoni o dei dubbi su quanto duraturo possa essere questo supergruppo hard rock che farebbe gola alla Frontiers, una cosa è certa ovvero la bontà del songwriting! Il feeling che traspare da ogni soluzione melodica è sbalorditivo, tanto che pare di trovarsi al cospetto di giovani musicisti e non di fuoriclasse con più di trent’anni di carriera alle spalle. La scaletta viene inaugurato da un pezzo piuttosto standard come ‘Twilight’ ma già con ‘Hanging On’ e ‘In A Million Years’ il livello di attenzione inizia a salire. ‘Lighting Up My Dark’ scatenerà l’invidia di tante formazioni moderne mentre ‘Staring At The Sun’ è un’interpretazione di ciò che il prog rock ha proposto negli ultimi vent’anni, impreziosita dal tocco unico del musicista svedese. Mi auguro che l’aver scelto di chiamare il progetto come il disco che gli Europe pubblicarono dopo ‘The Final Countdown’ non crei confusione. Il legame è rappresentato anche dalla presenza di Ron Nevison (Bad Company, Ozzy Osbourne) dietro alla console del mixer e proprio da ‘In A Million Years’, pezzo che Marcello aveva composto originariamente per ‘Prisoner In Paradise’, ma per il resto l’atmosfera è diversa e gli arrangiamenti, come è giusto che sia, sono molto più maturi. Nei crediti troviamo pure Don Airey (Deep Purple), Joey Tempest, Alessandro Del Vecchio ed il mitico Zinny J. Zan (Shotgun Messiah, Easy Action).

 

Out Of This World
From: Svezia

Discografia

Out Of This World - 2021