Vexed : Culling Culture

Nell’esordio della band originaria dell’Hertfordshire troviamo elementi di djent, deathcore e nu ... Nell’esordio della band originaria dell’Hertfordshire troviamo elementi di djent, deathcore e nu metal e quello che lasc ... thumbnail 1 summary

VexedCulling Culture

Vexed - Culling Culture

Napalm Records
Pubblicato il 14/05/2021 da lorenzobecciani
Vexed - Culling Culture

Nell’esordio della band originaria dell’Hertfordshire troviamo elementi di djent, deathcore e nu metal e quello che lascia a bocca aperta è la capacità di esprimere tanta violenza e così numerose influenze senza mai risultare derivativi o proporre soluzioni scontate. Non solo colpisce il fatto che il gruppo in questione non sia americano o australiano ma inglese, ma al microfono c’è una donna di carattere come Megan Targett. I suoi latrati possono fare più danni di quelli di tanti colleghi maschi e allo stesso tempo sa anche cantare pulita e addirittura rappare. Al cospetto di tanto talento si è mossa subito Napalm Records, che può vantare nel proprio roster altre due formazioni sbalorditive come Jinjer e Tetrarch. La curiosità è che in fase di intervista si è lamentata della mancanza di una scena britannica di livello quando invece, almeno per il sottoscritto, dal sottosuolo underground anglosassone stanno uscendo una serie di band da brividi. Oltre ai più conosciuti Venom Prison ed Employed To Serve, anche i Pupil Slicer hanno dimostrato di possedere una marcia in più e in tutti i casi c’è una donna al microfono a dimostrazione che la distinzione tra sessi è un retaggio culturale ormai abolito. Al contrario le dinamiche vocali della Targett, così come di Larissa Stupar, Justine Jones o Kate Davies rendono decisamente più varia ed interessante una proposta estrema e tagliente come una coltellata inferta a tradimento. ‘Ignorant’ e ‘Hideous’ segnano un inizio terremotante ed il guitar work di Jay Bacon è il più insano dell’anno, assieme a quello di ‘Välde’ degli svedesi Humanity’s Last Breath. ‘Fake’, ‘Epiphany’ e ‘Misery’ sono tre schiacciasassi in serie che faranno impazzire i fan dei Thy Art Is Murder - CJ McMahon ha collaborato con loro sul singolo ‘Elite’ - degli ultimi Emmure o addirittura dei Darko. Nella seconda parte del disco spiccano ‘Purity’ e ‘Aurora’ ovvero due pezzi che permettono alla cantante di mostrare i diversi lati di una personalità disarmante. Un tributo al tradimento, al rancore ed all’odio incontrollato, generati dalla società post-moderna che si basa su una scrittura onesta e brutale, ma anche su disegni melodici incisivi. Scordatevi momenti di tregua e pregate di non trovarvi appiccicati alle transenne ad un loro concerto.

 

 

Tracks

1. Ignorant
2. Hideous
3. Fake
4. Epiphany
5. Misery
6. Narcissist
7. Weaponise
8. Purity
9. Drift
10. Aurora
11. Lazarus
Vexed
From: UK

Discografia

Culling Culture - 2021