Tetrarch : Unstable

Ci sono tanti motivi per cui questo disco non vuole saperne di essere sputato dallo stereo della ... Ci sono tanti motivi per cui questo disco non vuole saperne di essere sputato dallo stereo della mia automobile da almen ... thumbnail 1 summary

TetrarchUnstable

Tetrarch - Unstable

Napalm Records
Pubblicato il 26/04/2021 da lorenzobecciani
Tetrarch - Unstable

Ci sono tanti motivi per cui questo disco non vuole saperne di essere sputato dallo stereo della mia automobile da almeno un mese. Il primo è che si tratta probabilmente della novità più figa in ambito nu metal dopo ‘Matriphagy’ dei Tallah e ‘Hindsight’ degli Emmure. Il secondo è che, almeno per una volta, le citazioni di Korn, Slipknot, Deftones e Coal Chamber, comuni tra chiunque si misuri su tali territori sonori, possiedono una personalità tecnica distintiva. Il terzo è che non c’è un solo episodio di ‘Unstable’ che non spacchi oppure non regga il confronto con i classici del genere. La chitarrista Diamond Rowe è poi un personaggio assurdo, sembra uscita da una serie televisiva e possiede il talento e la grinta necessari per arrivare lontano. Nel suo sguardo c’è l’odio di un’intera generazione. Assieme a Dave Otero – in passato a servizio di Allegaeon, Cattle Decapitation, Cephalic Carnage ma anche degli In The Company Of Serpents dell’allucinante ‘Lux’ - sono state assemblate dieci tracce angoscianti e incazzate, che seguono un tema generale di auto-riflessione. Il monito è infatti quello di guardare dentro sé stessi oppure di di identificare cosa c’è di sbagliato nelle proprie relazioni e tentare di uscire dalle situazioni di disagio o cambiare il corso degli eventi (‘You Never Listen’). Rispetto all’autoprodotto ‘Freak’ il songwriting si è evoluto al pari della consapevolezza nei propri mezzi, ma soprattutto le parti vocali di Josh Fore sono diventate lesive per la mente e per il corpo. Un approccio ritmico disturbante con ammiccamenti al metalcore, soprattutto a livello percussivo con Ruben Limas autore di una prova notevole dietro le pelli, ed un sottofondo melodico che si avvale del basso grasso di Ryan Lerner e prende spunto dalla vecchia scuola ma nel contempo appare moderno e aperto a qualsiasi contaminazione. ‘I’m Not Right’ e ‘Negative Noise’ segnano un inizio terremotante, poi ci s’imbatte nella title track e qualsiasi perplessità sulla band viene cancellata di netto. ‘Sick Of You’ è forse il pezzo più legato al debutto di quattro anni fa e ‘Pushed Down’ un altro potenziale classico dal vivo. Per seguire i propri sogni e raggiungere i massimi livelli dell’industria musicale, i ragazzi hanno fatto le valigie e si sono trasferiti a Los Angeles, dall’originaria Atlanta, e siamo sicuri che si faranno trovare pronti non appena ripartirà l’attività live. Anche perché la sensazione è che il materiale di ‘Unstable’ possa diventare ancora più letale in tour ed a quel punto parlare di cicli musicali o resurrezione di trend sarebbe veramente tardivo e fuori luogo.

Tracks

1. I’m Not Right
2. Negative Noise
3. Unstable
4. You Never Listen
5. Sick Of You
6. Take A Look Inside
7. Stitch Me Up
8. Addicted
9. Pushed Down
10. Trust Me
Tetrarch
Tetrarch
From: USA

Discografia

Freak- 2017
Unstable - 2021