Ô Lake : Refuge

Nemmeno il tempo di pubblicare la recensione di 'Hermitage' dei Moonspell che arriva in redazione ... Nemmeno il tempo di pubblicare la recensione di 'Hermitage' dei Moonspell che arriva in redazione un altro album in cui ... thumbnail 1 summary

Ô Lake Refuge

Ô Lake - Refuge

Patchrock
Pubblicato il 28/02/2021 da lorenzobecciani
Ô Lake  - Refuge

Nemmeno il tempo di pubblicare la recensione di 'Hermitage' dei Moonspell che arriva in redazione un altro album in cui il titolo ispira una ricerca interiore profonda e la necessità di isolarsi per vivere il distacco dal mondo, presente anche quando siamo in mezzo alla gente. In questo caso però il genere musicale è totalmente agli opposti perché Sylvain Texier, in passato attivo pure con i progetti Fragments e The Last Morning Soundtrack, è un sound designer di talento, capace di creare atmosfere decadenti e catartiche con l'uso di glitches e una batteria elettronica di seconda mano, oltre che con le note pesanti di un pianoforte. 'Refuge' è un disco destinato a piacere molto agli appassionati di neoclassica, uno stile che sta veramente mettendo in difficoltà le fasce più conservatrici del metal o del rock alternativo, ma pure a chi segue con passione e costanza la scena elettronica islandese. A quattro anni da 'Promises Of Pale Nights', pezzi come 'Reveries Op.1' e 'Morning' mostrano un'abilità non comune negli arrangiamenti e nella costruzione dei crescendo armonici. Una musica adatta sia per concerti in musei di arte contemporanea o sale di tipologia classica, ma soprattutto una musica adatta come colonna sonora e intrigante da remixare con un pizzico di elettronica in più. 'November 17th' sembra poi celare qualcosa di importante e magari in fase di intervista chiederemo il suo significato all'autore francese, appena tornato sul mercato col nuovo singolo 'Nocturne'.

Ô Lake
From: Francia

Discografia

Refuge - 2019