Cécile Seraud : Shoden

Un esordio discografico toccante per una pianista che si è avvicinata al mondo della composizione ... Un esordio discografico toccante per una pianista che si è avvicinata al mondo della composizione in età avanzata ma che ... thumbnail 1 summary

Cécile SeraudShoden

Cécile Seraud - Shoden

Self Released
Pubblicato il 16/10/2020 da Federica Rocchi
Cécile Seraud - Shoden

Un esordio discografico toccante per una pianista che si è avvicinata al mondo della composizione in età avanzata ma che dimostra, fin dalla sua opera prima, di saper coniugare in maniera ottimale il proprio background classico con la passione per le atmosfere nordiche di Sigur Rós e múm. L’album è costruito come un viaggio di contemplazione sostenuto dal tocco delicato dell’artista sui tasti del pianoforte. Le registrazioni di queste dieci tracce, tra le quali spiccano senza dubbio ‘Frozen Heart’ e ‘Life’, sono state seguite in prima persona da Sylvain Texier (Ô Lake, Fragments) mentre il missaggio è stato curato da Damien Tillaut (The Last Morning Soundtrack). Chi ama Chopin e Satie troverà il materiale di suo interesse ed il violoncello di Juliette Divry completa la release, impreziosita dall’evocativo artwork di Yoann Buffeteau. Sarà curioso capire che se la Seraud riuscirà ad imporsi su territori compositivi più ambiziosi come quelli solcati, in tempi diversi, da ÓlafurArnalds e ArvoPärt, oppure si limiterà a muoversi con leggiadra nell’universo della neoclassica.

 

Tracks

1. Frozen Earth I
2. Le Baiser Bleu
3. Frozen Earth II
4. Petite Valse Perdue
5. Shoden I
6. Shoden II
7. Pen Er Malo
8. Tendresses
9. Shoden III
10. Life

Cécile Seraud
From: Francia

Discografia

Shoden - 2020