Curses : Chapter II: Boom (2020)

L’etichetta indipendente fondata ormai da qualche anno da Markus Staiger non ha la minima intenzi ... L’etichetta indipendente fondata ormai da qualche anno da Markus Staiger non ha la minima intenzione di piegarsi all’eme ... thumbnail 1 summary

CursesChapter II: Boom (2020)

Curses - Chapter II: Boom (2020)

SharpTone Records
Pubblicato il 09/08/2020 da lorenzobecciani
Curses - Chapter II: Boom (2020)

L’etichetta indipendente fondata ormai da qualche anno da Markus Staiger non ha la minima intenzione di piegarsi all’emergenza sanitaria in atto e continua a mettere sotto contratto una formazione migliore dell’altra. È il caso di questi ragazzi originari della West Virginia che già avevano brillato con il loro primo capitolo discografico – sponsorizzato a dovere grazie alla presenza di Spencer Sotelo dei Periphery - dedicato alla dimensione più introspettiva del proprio essere. All’epoca però Eli Fry era appena entrato nella band e aveva registrato le sue parti vocali a disco pronto quindi non potendo contribuire in fase di songwriting. Nello specifico invece la componente melodica di ‘Chapter II: Boom’ viene esaltata dall’aggressività di Brandon Casto e dello stesso Eli Fry, supportati dal bassista Michael Olivares che si occupa delle backing vocals, e così l’ibrido tra metalcore puro, djent e post hardcore dei Curses si eleva al di sopra di buona parte della concorrenza, non solo statunitense (‘Almost Heaven’ e ‘Amethyst’ sono potenziali singoli che farebbero comodo ai pilastri del genere in difficoltà creativa). I colori della copertina descrivono a meraviglia un sound moderno e tecnico, nel quale le ultime tendenze vengono seguite in maniera intelligente e senza per forza dovere copiare qualcuno. La velocità esecutiva di certe tracce è impressionante come la carica live che trasmettono ‘The Door In The Wall’ e ‘Follow The Fire’ ma sono probabilmente ‘Wu Wei’ e ‘Breathe’, le più sperimentali in scaletta, a dare la misura maggiore del talento dei ragazzi. Ogni tanto si percepisce quel pizzico di Glassjaw che non guasta affatto e nel complesso i fan di The Contortionist, Sleep Token e The Acacia Strain troveranno il materiale di notevole interesse.

 

Curses
From: USA

Discografia

Chapter I: Introspect (2017)
Chapter II: Boom (2020)