Rolling Blackouts Coastal Fever : Sideways To New Italy

Lasciate perdere ‘She’s There’, il singolo da cui è stato estratto il video di Nick Mckk, perché ... Lasciate perdere ‘She’s There’, il singolo da cui è stato estratto il video di Nick Mckk, perché l’influenza degli Smash ... thumbnail 1 summary

Rolling Blackouts Coastal FeverSideways To New Italy

Rolling Blackouts Coastal Fever - Sideways To New Italy

Sub Pop Audioglobe
Pubblicato il 18/06/2020 da lorenzobecciani
Rolling Blackouts Coastal Fever - Sideways To New Italy

Lasciate perdere ‘She’s There’, il singolo da cui è stato estratto il video di Nick Mckk, perché l’influenza degli Smashing Pumpkins in tale pezzo è talmente forte da poter essere fuorviante per chi si avvicina al secondo full lenght degli australiani. In realtà il sound della band è molto più vario e personale, sia quando le chitarre si accendono e viene prodotto un indie rock per le arene e le poche emittenti radiofoniche valide rimaste al mondo, sia quando i ritmi si fanno soffusi e le melodie acustiche dominano il quadro sonoro generale. Non vi fate fuorviare neppure dal titolo dell’album perché il batterista Marcel Tussie proviene da New Italy, un piccolo villaggio di poco più duecento anime nel New South Wales’s Northern Rivers, fondato da un gruppo di veneziani nel tardo ‘800. Col tempo è diventato un monumento agli immigrati italiani in Australia, pieno di repliche di statue Romane che contornano il paesaggio rurale. Il parallelo può essere però utile ad evidenziare un certo ritorno alle origini dopo le scorpacciate di elogi ricevuti dalla stampa specializzata, in occasione della pubblicazione di ‘Hope Downs’. ‘Cool Change’ e ‘Not Tonight’ sono tra gli episodi più originali di una scaletta nella quale spicca pure l’altro singolo ‘Cars In Space’, un po’ The Byrds e un po’ Real Estate. Una conferma importante che non fa gridare al miracolo.

 

Rolling Blackouts Coastal Fever
Rolling Blackouts Coastal Fever
From: Australia

Discografia

Hope Downs - 2018
Sideways To New Italy - 2020