Lisen Rylander Löve : Oceans

A differenza di molti, ho scoperto questa incredibile artista svedese ascoltando la sua voce su u ... A differenza di molti, ho scoperto questa incredibile artista svedese ascoltando la sua voce su una delle numerose escur ... thumbnail 1 summary

Lisen Rylander LöveOceans

Lisen Rylander Löve - Oceans

Hoob Records
Pubblicato il 13/05/2020 da lorenzobecciani
Lisen Rylander Löve - Oceans

A differenza di molti, ho scoperto questa incredibile artista svedese ascoltando la sua voce su una delle numerose escursioni ambientali di Richard Barbieri e solo dopo mi sono reso conto che è una superba sassofonista. A quel punto, ammaliato dalla sua bellezza e da un profilo molto basso, mi sono messo alla ricerca delle sue cose, scoprendo un vero mondo. È vero che ‘Oceans’ è il suo debutto discografico ma queste nove canzoni si ergono a riflesso, più o meno veritiero a seconda dei punti di vista, di un percorso che ha avuto inizio molti anni orsono. Il limite ed allo stesso tempo il migliore pregio di questo disco è il fatto di essere sostanzialmente un disco jazz. Un limite perché non sarà semplice promuoverlo al di fuori delle strette cerchia del genere, pensato per persone aperte di mente ma purtroppo spesso condizionato dalla presunzione di alcuni addetti ai lavori, ed un pregio perché potrebbe veramente aprire delle porte a tanti appassionati di rock o pop che finora non hanno sentito l’esigenza di avvicinarsi ad altri universi musicali. Mai titolo avrebbe potuto essere più azzeccato visto che ‘Oceans’ è davvero contraddistinto da un oceano di note, una serie di arrangiamenti da brividi che palesano una visione che va bene oltre ciò che avevamo potuto ascoltare su ‘Animals, Wild And Tame’ del quartetto Here’s To Us. In quel caso il piglio avanguardistico e la presenza di altri musicisti di valore nel progetto le avevano permesso di lasciarsi trascinare dai motivi principali delle canzoni. Stavolta invece ha dovuto gioco forza prendersi più responsabilità ed è lei, con sax tenore e sospiri suadenti, a trascinare l’ascoltatore in territori cinematici, prossimi al post-rock. Da qualche parte ho letto che i Talk Talk sarebbero tra le sue influenze più grandi e senza dubbio la loro libertà compositiva si ritrova nella presente scaletta ma l’utilizzo massivo di synth spinge pezzi come ‘From Above’ e ‘Nothingness’ verso atmosfere industriali mentre le sperimentazioni di ‘Border’ e ‘Follow’ fanno intendere un potenziale melodico che potrebbe presto consacrarla ovunque.

 

Lisen Rylander Löve
Lisen Rylander Löve
From: Svezia

Discografia

Oceans - 2019