The Homesick : The Big Exercise

Il secondo lavoro degli olandesi è stato etichettato come post-punk o alternative rock ma in real ... Il secondo lavoro degli olandesi è stato etichettato come post-punk o alternative rock ma in realtà si basa su un songwr ... thumbnail 1 summary

The HomesickThe Big Exercise

The Homesick - The Big Exercise

Sub Pop
Pubblicato il 01/02/2020 da Yuri
The Homesick - The Big Exercise

Il secondo lavoro degli olandesi è stato etichettato come post-punk o alternative rock ma in realtà si basa su un songwriting eccentrico e colorato di ardua catalogazione. L’originalità del trio deriva soprattutto da un approccio scanzonato, senso dell’umorismo e pochi limiti in fase di arrangiamento. ‘I Celebrate My Fantasy’ è il manifesto di una scrittura che, dalle atmosfere ricche di fede e vita pastorale di ‘Youth Hunt’, ha spostato il proprio interesse verso tematiche più terrene e concrete. ‘Kaïn’ e ‘Male Bonding’ sono altri due apici in una tracklist che non fa troppa fatica ad essere assimilata anche grazie al mixaggio intelligente di Casper van der Lans. Se siete stufi delle indie rock band tutte uguali l’una all’altra, ‘The Big Exercise’ - il titolo è preso da un passaggio della biografia di Scott Walker “Deep Shade Of Blue” - saprà conciliarvi con un genere di musica che ha bisogno di essere fresca ed innovativa per lasciare il segno. Molto ruota attorno a Jaap van der Velde ed Elias Elgersma, entrambi polistrumentisti di valore che sanno cantare, e nei crediti troverete anche il clarinettista Kim David Bots, il percussionista Erik Woudwijk ed il tastierista Lyckle De Jong. Da vedere dal vivo per valutarne la crescita anche nella dimensione più importante.

 

Tracks

1. What’s In Store
2. Children’s Day
3. Pawing
4. I Celebrate My Fantasy
5. Leap Year
6. The Small Exercise
7. The Big Exercise
8. Focus On The Beach
9. Kaïn
10. Male Bonding

The Homesick
The Homesick
From: Olanda

Discografia

Youth Hunt 2017
The Big Exercise 2020