Craven Faults : Erratics & Unconformities

Di recente ho avuto l’opportunità di conoscere un po' meglio i sistemi di synth modulari grazie a ... Di recente ho avuto l’opportunità di conoscere un po' meglio i sistemi di synth modulari grazie a Josh Wilkinson (JFDR) ... thumbnail 1 summary

Craven FaultsErratics & Unconformities

Craven Faults - Erratics & Unconformities

Leaf
Pubblicato il 02/01/2020 da lorenzobecciani
Craven Faults - Erratics & Unconformities

Di recente ho avuto l’opportunità di conoscere un po' meglio i sistemi di synth modulari grazie a Josh Wilkinson (JFDR) e ciò ha scatenato un interesse ed una curiosità ancora piu’ forti di quelli che nutrivo in passato. Quello dei synth modulari è un universo incredibile in cui qualunque appassionato di musica potrebbe trovare un tesoro prezioso così come perdersi. Adesso giunge in redazione il debutto, in doppio vinile e triplo cd, di questo artista inglese che si era già messo in mostra su Lowfold Works (per cui è appena uscito un intrigante ‘Reworks’) riuscendo ad ottenere un contratto con Leaf. ‘Erratics & Unconformities’, un po’ come suggerisce il titolo, è un album che vive di dissonanze e sonorità difformi, un album che partendo da basi ambient e post-industrial crea nella mente di chi ascolta una serie di condizionamenti dai quali sarà complicato liberarsi. Rumori urbani, processi di lavorazione meccanici, sussurri idm e ritmiche analogiche che riportano indietro nel tempo alla fine degli anni ‘70; per tutto questo sono stati utilizzati tra gli altri MU System Modular Synthesiser, Eventide H3000 D/SE Ultra-Harmonizer, Roland RE-201 Space Echo, Korg ES50 Lambda Synthesiser ed un Revox B77 Tape Recorder. Tra accenni a John Carpenter e Demdike Stare, ‘Cupola Smelt Mill’ e ‘Signal Post’ sapranno farvi prigioneri.

 

Tracks

Vacca Wall
Deipkier
Cupola Smelt Mill
Slack Sley & Temple
Hangingstones
Signal Post
Craven Faults
From: UK

Discografia

Erratics & Unconformities-2019