Grim Comet : Afterlife

Un buon dischetto di classic rock ma niente più per questa band che si è trovata, piuttosto casua ... Un buon dischetto di classic rock ma niente più per questa band che si è trovata, piuttosto casualmente, nel catalogo di ... thumbnail 1 summary

Grim CometAfterlife

Grim Comet - Afterlife

Art Gates Records
Pubblicato il 14/12/2019 da grunt
Grim Comet - Afterlife

Un buon dischetto di classic rock ma niente più per questa band che si è trovata, piuttosto casualmente, nel catalogo di una label di metal estremo come Art Gates Records, per cui erano già usciti il debutto ‘God Is Dead, Let's Eat Him’ ed il live ‘Metropol Sessions’. ‘Afterlife’ si apre con un hard n’ blues (‘Dig Up Her Bones’) che riporta alla mente gli ultimi Kyuss ma in scaletta troverete anche richiami al grunge o al garage rock ed omaggi ad icone come Black Sabbath e Led Zeppelin (‘Over You’ e ‘Born To Die’). È chiaro che per spuntarla, muovendosi in quest’ambito, sia necessario possedere il sound perfetto, le canzoni perfette ed un’immagine unica ed i Grim Comet in tal senso sono in difetto. Magari cresceranno col tempo e riusciranno a farsi un nome in patria ma per imporsi a livello internazionale la discreta tecnica del cantante e chitarrista Willy de Moya ed una solida sezione ritmica non possono essere sufficienti. L’eccellente finale con ‘A Million Suns’ e ‘Azabache’ lascia pensare che forse i madrileni avrebbero fatto meglio a pubblicare un mini album – come nel caso di ‘Pray For The Victims’ - ed evitare di registrare qualche pezzo inutile di troppo.

 

Tracks

1. Dig Up Her Bones
2. Dead Or Alive
3. Over You
4. All On Me
5. Born To Die
6. In The Dark
7. On & On
8. A Million Suns
9. Azabache
Grim Comet
From: Spagna

Discografia

God Is Dead, Let's Eat Him - 2016
Afterlife - 2019