Trentemøller : Obverse

Un abile sound designer ed un produttore che ha saputo rendersi commerciale pur mantenendo il leg ... Un abile sound designer ed un produttore che ha saputo rendersi commerciale pur mantenendo il legame con le proprie orig ... thumbnail 1 summary

TrentemøllerObverse

Trentemøller - Obverse

In My Room
Pubblicato il 26/10/2019 da lorenzobecciani
Trentemøller - Obverse

Un abile sound designer ed un produttore che ha saputo rendersi commerciale pur mantenendo il legame con le proprie origini e l’attitudine sperimentale dei suoi lavori. Così non stupisce di trovare nei negozi un altro grande album a cura di Anders Trentemøller che non si è minimamente curato della dimensione live e si è preoccupato quasi soltanto di accentuare la caratura cinematica della propria proposta. Il riferimento è agli esperimenti della Kosmische/Motorik tedesca, risalenti a fine anni ‘70. ‘Obverse’ segue gli spostamenti delle persone nei dancefloor al pari delle frequenze analogiche, si muove con la medesima urgenza tra shoegaze, post-punk e big beat e raggiunge, soprattutto in coincidenza di ‘In The Garden’ e ‘Blue September’, numerosi apici interessanti. Alla resa della materia strumentale hanno contribuito pure Lina Tullgren, Lisbet Fritze (con cui ha collaborato anche per la colonna sonora del cortometraggio ‘Nightsong’ di Helena Christensen), Rachel Goswell e Jenny Lee Lindberg delle Warpaint e l’accattivante copertina è stata realizzata su un disegno dell’artista californiano Jesse Draxler.

Tracks

A1 Cold Comfort
A2 Church of Trees
B1 In the Garden
B2 Foggy Figures
B3 Blue September
C1 Trnt
C2 One Last Kiss to Remember
D1 Sleeper
D2 Try a Little
D3 Giants
Trentemøller
From: Danimarca

Discografia

2006 - The Last Resort
2010 - Into the Great Wide Yonder
2013 - Lost (Trentemøller)
2014 - Lost Reworks
2016 - Fixion