Urn : Iron Will Of Power

Una copertina metal tra le più belle dell’anno, a cura di All Things Rotten, ed un inizio che più ... Una copertina metal tra le più belle dell’anno, a cura di All Things Rotten, ed un inizio che più thrash non si può. ‘Ir ... thumbnail 1 summary

UrnIron Will Of Power

Urn - Iron Will Of Power

Season Of Mist
Pubblicato il 19/10/2019 da lorenzobecciani
Urn - Iron Will Of Power

Una copertina metal tra le più belle dell’anno, a cura di All Things Rotten, ed un inizio che più thrash non si può. ‘Iron Will Of Power’ comincia come un disco degli Slayer o dei Kreator, ed in tutto questo tempo i finlandesi non si sono lasciati piegare dalle logiche del mercato e, ancora oggi a ventisei anni dalla nascita della band, sono legati agli stessi valori, primitivi e reazionari, che sono alla base della musica estrema. Nel successore di ‘The Burning’ - registrato in Svezia sotto la supervisione di Sverker Widgren - troverete pura intransigenza, ironia, qualche retaggio black e death ma soprattutto il vocione integerrimo di Sulphur a dominare la macabra atmosfera. Il leader è accompagnato dal sommo chitarrista Axelaratörr, e dal vivo pure da un losco figuro chiamato Pestilent Slaughterer, e da un batterista come Gravementor che forse non sarà il migliore sulla piazza ma in quanto ad attitudine grezza non ha paura di confronti. ‘Downfall Of Idols’ e ‘Demonlord’ sono i pezzi migliori ma tutto il disco è divertente e vederlo uscire per Season Of Mist è una conferma di come l’interesse per lo scenario underground metal non sia affatto scemato, a dispetto della crisi delle vendite.

Tracks

1. Downfall of Idols
2. Malignant Strange Vision
3. Funeral Oath
4. Prayers
5. Gates to Hyboria
6. Demonlord
7. Spears of Light
8. Hunted
9. Will to Triumph
Urn
Urn
From: FInlandia

Discografia

666 Megatons 2001
Dawn of the Devastation 2006
Soul Destroyers 2008
The Burning 2017
Iron Will of Power 2019