Dish-Is-Nein : Dish-Is-Nein

A trent’anni dalla pubblicazione dell’EP di esordio ‘Abbiamo Pazientato 40 Anni. Ora Basta!’, tre ... A trent’anni dalla pubblicazione dell’EP di esordio ‘Abbiamo Pazientato 40 Anni. Ora Basta!’, tre-quarti della prima for ... thumbnail 1 summary

Dish-Is-NeinDish-Is-Nein

Dish-Is-Nein - Dish-Is-Nein

Contempo Records
Pubblicato il 31/01/2018 da lorenzobecciani
Dish-Is-Nein - Dish-Is-Nein

A trent’anni dalla pubblicazione dell’EP di esordio ‘Abbiamo Pazientato 40 Anni. Ora Basta!’, tre-quarti della prima formazione dei Disciplinatha torna nei negozi con un vinile che segna l’inizio della collaborazione con Contempo Records (di recente molto attiva tra ‘Nulla E’ Andato Perso’ di Gianni Maroccolo, ‘Del Mare La Distanza’ di Miro Sassolini e ‘Andrea Chimenti Canta David Bowie’). Assieme a Cristiano Santini, Dario Parisini e Marco Maiani troviamo Justin Bennet, batterista attivo anche con gli Skinny Puppy, Renato Mercy Carpaneto degli Ianva, che ha contribuito alla stesura delle liriche, il coro alpino di Monte Calisio (‘La Chiave Della Libertà’ e ‘L’Ultima Notte’) e Valeria Cevolani (‘Eva’). Il pezzo più sorprendente è ‘Toxin’ che potrebbe tranquillamente provenire da qualche album degli anni ‘90 dei Ministry o dei Nine Inch Nails. Rovine industriali e stacchi aggressivi che contrastano apertamente con un approccio verbale evoluto e tanta maestria nel fare punk rock. Incuranti dello stato attuale della discografia musicale i Dish-Is-Nein danno alle stampe un lavoro viscido e tecnicamente superbo, proiettato verso l’estero più che verso il panorama italiano e “colpevole” di scatenare una profonda nostalgia per gli anni che furono. I protagonisti fanno però tutto per non suonare autocelebrativi e ‘La Chiave Della Libertà’ e ‘L’Ultima Notte’ sono quanto di meglio abbiamo ascoltato di recente. 

Tracks

1. La chiave della libertà
2. Toxin
3. L'ultima notte
4. Macht Frei
5. Eva
6. Finale
Dish-Is-Nein
From: Italia

Discografia

Dish-Is-Nein (2018)