Autisti - Autisti

Hummus Records
Pubblicato il 26/03/2017 da lorenzobecciani

Quando è arrivato in redazione il dodici pollici limitato degli svizzeri non sapevo ancora che Louis Jucker, prima attivo con i The Ocean e in seguito con Coilguns e Red Kunz, era coinvolto in questa sorta di supergruppo indie rock dal potenziale elevato. Insieme a lui troviamo Emilie Zoé, poliedrica artista folk che ha supportato Anna Aaron, e Steve Doutaz. Il risultato è un mix tra Dinosaur Jr., Guided By Voices e Pixies con sonorità lo-fi e ballate polverose che vengono scandite da poderosi stacchi noise. Niente basso, due chitarre, batteria e riferimenti cospicui agli anni novanta e, nello specifico, a quel periodo storico in cui Fugazi e Pavement strappavano consensi su tutte le riviste specializzate più importanti. Lo splendido artwork artigianale promosso da Hummus Records (Closet Disco Queen, Ølten, The Fawn) esalta le otto tracce nella loro singolarità anche se il frenetico songwriter ha incluso l'album nel suo ambizioso progetto 'L'Altro Mondo'. In ogni caso 'Autisti' è un eccellente esordio e un passaggio obbligatorio per capire cosa succede in una comunità sperimentale che sta sorprendendo un po' tutti.  

Tracks

1. The Dower
2. Peaches For Planes
3. No Anchor
4. Curb
5. L'Altro Mondo
6. You Felons!
7. Trundle Beds
8. Down To The Minimum


Autisti

Autisti (Svizzera)  https://hummusrecords.bandcamp.com

Discografia

Autisti (2017)