Erra - Erra

UNFD
Pubblicato il 10/01/2022 da lorenzobecciani

A tre anni di distanza da 'Neon', il gruppo progressive metalcore originario di Birmingham, Alabama ha raggiunto il proprio apice compositivo con dodici tracce che vivono di commistioni innovative, colpiscono per efferatezza e sanno distinguersi per unicità in un panorama moderno alquanto confuso e oberato di impulsi disparati. Il legame col disco precedente è palese così come troverete richiami a ciascun capitolo della discografia del gruppo, ma allo stesso tempo gli Erra sono riusciti a creare qualcosa di totalmente nuovo ed intrigante, sfruttando in maniera intelligente l'elettronica e disponendo a piacere del talento vocale di J.T. Cavey, ex Texas In July, e Jesse Cash, strepitoso in 'Memory Fiction'. È grazie a loro se il concept ispirato alla Aokigahara, la macabra festa dei suicidi giapponese, si combina alla perfezione con una perizia tecnica impressionante, ritmiche solide ma versatili ed un guitar work da capogiro. I suoni sono stati curati da Carson Slovak e Grant McFarland, che ricordiamo a servizio degli August Burns Red così come di Lorna Shore e Rivers Of Nihil, e 'Scorpion Hymn', con la sua potenza deflagrante, e 'Lunar Halo', con le sue derive melodiche, si rivelano gli episodi più virtuosi di una scaletta priva di difetti. Il consiglio è di ascoltare anche la versione strumentale dell'album, caricata su Spotify, per scoprire anche il più minimo ed in apparenza insignificante dettaglio di un'opera memorabile di metal moderno.

Tracks

1. Snowblood
2. Gungrave
3. Divisionary
4. House of Glass
5. Shadow Autonomous
6. Electric Twilight
7. Scorpion Hymn
8. Lunar Halo
9. Vanish Canvas
10. Eidolon
11. Remnant
12. Memory Fiction


Erra

Erra (USA)  https://www.erraband.com

Discografia

Impulse (2011)
Augment (2013)
Drift (2016)
Neon (2108)
Erra (2021)