The Bots - 2 Seater

Big Indie Records
Pubblicato il 08/09/2021 da lorenzobecciani

A distanza di sette anni da ‘Pink Palms’, si riaffaccia sul mercato il gruppo di Mikaiah Lei, non più affiancato dal fratello ma dal batterista Alex Vincent, che ha costruito la propria fama grazie ad una serie di rumorose performance a festival come Coachella, Reading e Afro-Punk. ‘2 Seater’ propone una versione aggiornata e sempre più educata dell’ibrido tra garage punk e pop ma la vera novità è la produzione di Adrian Quesada dei Black Pumas, capace di illuminare la vena commerciale del duo e permettere all’ascoltatore di godere appieno di influenze che vanno dai Talking Heads ai Black Flag, passando per artisti folk, r&b e indie rock. L’imprevedibilità delle soluzioni melodiche e degli arrangiamenti è il punto di forza maggiore di un’opera variegata e vincente in cui non è stato lasciato nulla al caso e che inserisce di prepotenza i losangelini nel novero delle rivelazioni dell’anno in corso. Oltre ai singoli ‘Girl Problems’ e ‘See It’, promossi con due intriganti videoclip girati da Ted Newsome, la tracklist raggiunge il culmine in corrispondenza di ‘DYKMN (Sound the Same)’ e ‘Looking Back’. Un disco freschissimo e ispirato, perfetto per rilanciare le nostre emozioni positive alla fine di questa estate che ci ha regalato troppo poche soddisfazioni in termini musicali.

Tracks

1. 5ft Friendly
2. 2U
3. Girl Problems
4. DYKMN (Sound the Same)
5. Scatter Brains
6. Easy Said
7. Looking Back
8. See It
9. Thinking Room
10. Tattle Tell


The Bots (USA)  https://www.facebook.com/thebotsband

Discografia

The Bots - 2009
Pink Palms - 2014
2 Seater - 2021