Faeces - Nihilominus

Defense Records
Pubblicato il 14/07/2021 da grunt

Nell’anno della fatidica uscita del secondo lavoro degli islandesi Ophidian I, la comunità technical death metal applaude al nuovo full lenght dei polacchi che hanno avuto bisogno di dieci anni per dare seguito al malvagio ‘Upstream’. Le influenze brutal e grindcore emergono fin dall’iniziale ‘Life Is Chaos’ e, tra il growl stomachevole del leader Marcin (ex-Interior of Death e Demolish) ed il basso gigantesco e sporchissimo di Michal Adamek (ex Mutilation), l’impatto deflagrante è assicurato. Nonostante il livello tecnico sia elevato non si ha mai la sensazione che il guitar work sia fine a sé stesso e anche la prova dell’ultimo arrivato, il batterista Vent (anche lui ex Mutilation e attivo pure negli Asperatus) è significativa. ‘Company Of Cold Skulls’ e ‘Burn In Disgrace’ sono due pezzi destinati a demolire il pubblico dal vivo e ‘Decayed Liver’ è la degna chiusura di un album che è quanto di più lontano dal commerciale e dal mainstream possa esserci. Qui dominano la sporcizia, l’aggressività tout-court e l’odio e la speranza è che ‘Nihilominus’ possa permettere ai Faeces di distinguersi in una scena estrema polacca che nel corso degli anni ha proposto grandi valori.

 

Tracks

1. Life Is Chaos
2. Despondency
3. Company Of Cold Skulls
4. My Demons Are Dead
5. Infirmity
6. Burn In Disgrace
7. Fury
8. Decayed Liver


Faeces (Polonia)  http://www.facebook.com/faecespoland

Discografia

Vertex 2004
Severe Hypoxia 2005
Upstream 2011
Nihilominus 2021