Reach - The Promise Of A Life

Icons Creating Evil Art
Pubblicato il 28/04/2021 da grunt

Suonare alternative rock in Scandinavia non deve essere troppo semplice vista la passione per garage rock e metal che si è diffusa ormai da decenni in quelle terre. Il gruppo fondato dal cantante Ludvig Turner e dal batterista Marcus Johansson ci riesce piuttosto bene e con questo terzo full lenght dimostra di avere raggiunto una maturità compositiva tale da meritare un’esposizione maggiore al di fuori dei propri confini. La componente progressive è aumentata – evidentemente i quattro hanno ascoltato gli Horisont oltre a farsi remixare da Zardonic – e nel complesso il nuovo materiale sembra più compatto e pensato per una trasposizione live completa. È infatti difficile individuare due o tre tracce più incisive delle altre anche se l’epicità di ‘The Law’ e ‘Motherland’ colpisce al primo ascolto. In fase promozionale i Reach hanno ammesso di essere usciti leggermente dalla loro comfort zone (‘New Frontier’ e ‘The Seventh Seal’) e quindi sarà curioso capire come si evolveranno le cose in futuro. Quando l’album finisce appare chiaro che i tre anni impiegati per completare il lavoro siano stati spesi bene e nonostante una certa derivazione sia innegabile, non si ha mai la sensazione che sia stata usata la carta carbone.

Tracks

01. New Frontier
02. The Law
03. Young Again
04. Satellite
05. Motherland
06. The Seventh Seal
07. Higher Ground
08. Cover My Traces
09. The Streets
10. Promise Of A Life


Reach (Svezia)  https://reachtheband.com

Discografia

Reach Out To Rock 2015
The Great Divine 2018
The Promise Of A Life 2021