Sault - Untitled (Black Is)

Forever Living Originals
Pubblicato il 25/07/2020 da lorenzobecciani

Per anni qualcuno ha affermato che il segreto dietro al successo su scala globale di Burial (‘Untrue’) fosse la sua capacità di nascondersi e rendersi inafferrabile da parte della stampa. Poi è arrivato Gaika (‘Basic Volume’) e le sue esibizioni nei locali più fumosi di Londra hanno fatto rumore fino a consacrarlo come una delle voci più interessanti della nuova ondata di artisti dubstep. Adesso gli autori di ‘5’ e ‘7’ danno alle stampe il loro capolavoro, un album di protesta che sembra muoversi esattamente a metà tra le due dimensioni appena citate. Quando il suono hard funk, soul pop e dub nel midollo viene diffuso dalle casse dell’impianto stereo si percepisce appena la presenza di una band e la scelta di non dare un titolo all’opera sembra confermarlo. Una serie di inni adatti per il movimento Black Lives Matter si alternano a citazioni di Massive Attack e Marvin Gaye, Roni Size e Kendrack Lamar, con i featuring di Michael Kiwanuka (‘Bow’) e Laurette Josiah (‘This Generation’)a completare un quadro vincente. Di sicuro il produttore Dean "Inflo" Josiah c’entra qualcosa e pezzi come ‘ Wildfires’, ‘Only Synth In Church’ e ‘Pray Up Stay Up’ non possono lasciare indifferenti. Un album bellissimo, black nell’anima e scaricabile gratuitamente dal sito ufficiale del progetto, che potrebbe diventare il simbolo di una nuova generazione e riappacificare i rapporti tra la comunità hip hop e quella elettronica, dopo che la trap li ha guastati in nome delle classifiche.

Tracks

01. Out the Lies
02. Stop Dem
03. Hard Life
04. Don't Shoot Guns Down
05. Wildfires
06. X
07. Sorry Ain't Enough
08. Black Is
09. Bow
10. This Generation
11. Why We Cry Why We Die
12. Black
13. Us
14. Eternal Life
15. Only Synth in Church
16. Monsters
17. June Child
18. Miracles
19. Hold Me
20. Pray up Stay Up


Sault (UK)  https://www.sault.global

Discografia

5 - 2019
7- 2019
Untitled (Black Is) - 2020