Align In Time - On A Spiral

Self Produced
Pubblicato il 12/07/2020 da lorenzobecciani

A nove anni di distanza da ‘Me & My Arrow’, John Boles evolve il suo concetto di post rock strumentale e ci regala un disco di un’intensità pazzesca, capace di ripassare quelle che sono le coordinate sonore evidenziate un po’ da tutti i recensori del genere ma allo stesso tempo di distinguersi per una produzione decisamente originale. Sono sufficienti poche note di ‘Never Far’ per calarsi in un’atmosfera da sogno, sempre concreta e mai illusoria, e quando la chitarra esplode sembra quasi di trovarsi in territori cari agli ...And You Will Know Us By The Trail Of Dead. I riff sono arcigni pure nella seguente ‘This Is Latter’, uno dei crescendo più emozionanti, mentre le magnifiche ‘Two Ways’ e ‘Finish It’ sono due tracce che esemplificano al meglio la visione di un musicista che non nasconde il suo amore per Explosions in The Sky, Sigur Rós e Circa Survive ma non disdegna nemmeno la musica pop o alternative rock. Oltre a mettere in luce le sue qualità esecutive, ‘Absorb’ permette all’ascoltatore di compiere un viaggio a ritroso nel tempo, quando tante prog band non ebbero paura di sperimentare e così facendo indicarono la via da seguire alle generazioni successive. Il disco è stato registrato e prodotto al Red Wire Audio di Bryan Russell e Tyler Mahurin si è occupato delle parti di batteria. Resta da capire che tipo di formazione verrà chiamata a promuovere dal vivo questa scaletta dalle grandi capacità evocative.

Tracks

1. Never Far
2. This Is Later
3. Absorb
4. Two Ways
5. Headlong
6. Speaking
7. Finish It
8. No Miracle
9. If There's Nothing You Can Do
10. I Go Too


Align In Time (USA)  http://www.facebook.com/alignintime

Discografia

Me & My Arrow - 2011
On A Spiral - 2020