Vampire - Rex

Century Media
Pubblicato il 27/06/2020 da grunt

Un buon album ma niente di trascendentale per gli svedesi che sanno il fatto loro in materia di thrash e death ma non riescono ancora a distinguersi nel folto numero di formazioni che provengono dalla loro bellissima terra. Se siete amanti di sonorità old school, ‘Rex’ è in ogni caso il disco che fa al caso vostro perché ogni scenario, ogni riff e ogni ritornello evoca un lasso temporale specifico nel quale la musica estrema stava creando qualcosa di memorabile. Il guitar work è suddiviso tra l’ex Portrait Black String e Sepulchral Condor, che al contrario dei Portrait fa ancora parte. Di conseguenza il paragone con gli autori di ‘Burn The World’ è inevitabile ed i Vampire non ne escono vincitori. Rispetto a ‘With Primeval Force’, si nota un appesantimento di certe atmosfere ed a sorprendere sono perlopiù le tracce di vena thrash-black come ‘Rex’, ‘Inspiritus’ e ‘Pandemoni’, ben descritte nel loro afflato malvagio dalla copertina realizzata da Elrik S. Danielsson. Decisamente meno interessanti ‘Moloch’ e ‘Serafim’, che ricopiano pari i Dissection, o passaggi quali ‘Anima’ e ‘Melek-Taus’, che invece sembrano fare il verso ai Tribulation.

 

Tracks

01. Prelusion
02. Rex
03. Inspiritus
04. Wiru-Akka
05. Pandemoni
06. Moloch
07. Rekviem
08. Serafim
09. Anima
10. Melek-Taus



Vampire (Svezia)  http://www.facebook.com/vampiretheband

Discografia

Vampire - 2014
With Primeval Force - 2017
Rex - 2020