Algiers - There Is No Year

Matador
Pubblicato il 26/02/2020 da Francesco Brunale

Gli Algiers, giunti al loro terzo disco, arrivano da Atlanta e sembrano essere un giusto mix tra i primi Bloc Party e gli ultimi Tv On The Radio. Un sound, dunque, abbastanza riconoscibile, in cui la gelida elettronica ha un ruolo assolutamente preponderante. La formazione, che proprio negli ultimi anni ha visto l’ingresso alla batteria dell’ex drummer dei Bloc Party Matt Tong, in questo lavoro alterna momenti di grande ispirazione ad altri che avrebbero potuto prendere una forma diversa se si fosse data maggiore attenzione alla componente melodica. Componente ben presente in ‘Dispossesion’, canzone dal ritornello immediato e dai cori irresistibili. Ancora meglio è ‘Chaka’, un vero e proprio omaggio agli anni 80, con in mezzo incastonato un sax che tanto fa David Bowie. Non mancano i momenti più intimisti come ‘Wait For The Sound’, dal ritmo lento e cadenzato, quasi cantata a cappella da Franklin Fisher. ‘Repeating Night’ con la sua aria da western notturno in cui si notano schegge tipiche dei Depeche Mode e ‘We Can’t Be Found’ sono altre due canzoni interessanti che hanno nella tessitura di trame ritmiche non banali la loro caratteristica principale. Il cd si chiude con la trascurabile ‘Nothing Bloomed’ che evidenzia quanto detto in precedenza, ovvero poca attenzione al fattore immediatezza. La band ha qualità indubbia, ma sembra che tutto il talento di cui è in possesso non sia ancora esploso. Di tempo per migliorare e rendere questa proposta decisamente devastante ce n’è, ma l’importante è non cullarsi sugli allori, perché il rischio di finire come i summenzionati Bloc Party (promessa incompiuta) è davvero dietro l’angolo.

 

Tracks

1. There is no year
2. Dispossesion
3. Hour of the Furnaces
4. Losing Is Ours
5. Unoccupied
6. Chaka
7. Wait For The Sound
8. Repetation Night
9. We Can’t Be Found
10. Nothing Bloomed



Algiers

Algiers (USA)  http://algierstheband.com

Discografia

Algiers (2015)
The Underside of Power (2017)
There Is No Year (2020)