Nosoyo - Germania

Pubblicato il 01/02/2020 da lorenzobecciani

Avete da poco ricevuto il premio come migliore band ai Listen To Berlin Awards..
(Daim de Rijke) È stata una bella sorpresa anche se non è una manifestazione legata solo alla comunità elettronica. Vengono premiate le maggiori personalità in uno spettro sonoro piuttosto vario e quindi ci ha fatto piacere.

Come avete scelto di chiamarvi in questo modo?
(Daim de Rijke) Circa sette anni fa quando Donata viveva in Argentina. Il nome è spagnolo ma di fantasia. A quindici anni, quando hotmail andava ancora di moda, lo aveva scelto per l’indirizzo di posta elettronica.
(Donata Kamarz) L’idea è nata nel 2011 anche se la band come ha preso corpo seriamente quattro anni fa. Il nome l’ho inventato in uno dei miei tanti viaggi e può essere interpretato come uno meglio crede.

Fin dall’inizio avevate una visione sonora precisa?
(Daim de Rijke) In realtà sperimentiamo in continuazione, portiamo avanti le nostre idee e ci focalizziamo per settimane su certi suoni finché non troviamo l’ambientazione giusta per le canzoni. A volte invece ci concentriamo su testi o melodie, piuttosto che sulla produzione.

Sappiamo che vi siete conosciuti ad Amsterdam.
(Donata Kamarz) Dopo circa due anni che vivevamo lì, eravamo entrambi pronti ad un nuovo inizio. Berlino era al primo posto della nostra lista e ci è sembrata la scelta giusta per cercare qualcosa di nuovo. Una volta trasferiti, abbiamo incontrato il nostro produttore e da quel momento sono accadute tante cose.
(Daim de Rijke) Berlino è una città molto creativa, un playground di idee e situazioni che cambia in maniera costante. Soprattutto è poco costosa e ci sono numerosi spazi dove potere sperimentare e mettersi in gioco.

Qual è il vostro artista preferito berlinese?
(Donata Kamarz) Direi Moderat.

E le differenze piu’ importanti tra ‘Resonate’ e ‘Glitter To My Sisters’?
(Donata Kamarz) Di sicuro siamo cresciuti, abbiamo scoperto il sound berlinese e le nuove canzoni sono piu’ elettroniche e vicine alla techno.
(Daim de Rijke) Le liriche sono piu’ dirette. ‘Resonate’ era un album poetico, costruito come un viaggio. In questo caso i testi sono onesti e l’album può essere visto come un manifesto attivista. Parliamo di politica e uguaglianza gender.

Vi siete posti degli obiettivi particolari in termini di produzione?
(Donata Kamarz) Volevamo a tutti i costi lavorare con Feeling Valencia ovvero Henrik Müller e Philipp Lorenz degli Abby. Ci hanno regalato un vero sound berlinese. Altri pezzi sono stati prodotti assieme a Jossiah Mazzaschi e Tobi Neumann perché volevamo approcci diversi.
(Daim de Rijke) Abbiamo registrato l’ottanta per cento del materiale per conto nostro e poi ci siamo rivolti a produttori di calibro internazionale per ottenere un bel lavoro ed essere ispirati.

Mentre l’idea di riprendere ‘Girls Just Wanna Have Fun’ come è nata?
(Donata Kamarz) L’abbiamo pensata per l’8 marzo. È dedicata alla festa della donna.
(Daim de Rijke) È un modo di supportare il genere femminile.

Qual è il pezzo chiave del mini?
(Donata Kamarz) Per me ‘Highness’. Amiamo i cori, i suoni bombastici e le atmosfere ballabili.

Il titolo ‘Glitter To My Sisters’ è preso da un testo..
(Daim de Rijke) Per Donata rappresenta una connessione con l’Argentina e naturalmente le sorelle di cui parla sono un simbolo di uguaglianza. Non sono donne ma sono tutte le persone che fanno parte della comunità LGBT. In concomitanza con l’uscita del mini abbiamo fondato un movimento dello stesso nome che si pone l’obiettivo di trovare fondi per un’organizzazione argentina che aiuta le giovani donne ad esercitare i propri diritti.
Siete un progetto di chiaro profilo internazionale. Pensate di conquistare anche mercati lontani?
(Daim de Rijke) Al momento stiamo pensando di organizzare delle date in Europa. Siamo stati in Italia come turisti e vogliamo suonare presto dalle vostre parti. In effetti siamo aperti al mondo e ci piace viaggiare. Io sono turco mentre Donata è tedesca e ha visitato l’Argentina. Entrambi abbiamo vissuto in Olanda e adesso che siamo a Berlino abbiamo fondato un’etichetta per potere avere il controllo sulle operazioni.

Nosoyo

Nosoyo (Germania)  http://www.facebook.com/nosoyomusic

Discografia

Resonate - 2017