Berzerker Legion - Svezia/Olanda

Pubblicato il 22/01/2020 da lorenzobecciani

Normalmente odio il termine supergruppo ma stavolta la storia sembra differente. Com’è nata l’idea di questa band?
Ci tengo a precisare che la nostra è una band e non un progetto qualsiasi. Abbiamo una visione reale, un’identità sonora precisa e siamo una band a tutti gli effetti. Naturalmente siamo tutti musicisti di una certa fama ma i Berzerker Legion, come potete leggere nelle note biografiche, sono nati come tante altre band. Io e Tomas ci siamo trovati a bere ed abbiamo capito di avere interessi comuni nella musica e da lì è partito tutto.

Come avete scelto gli altri membri?
Con Tomas ci siamo scambiati idee e bozze di canzoni per circa due anni. Una volta completate tre canzoni abbiamo pensato a cercare altri membri. Più o meno ci siamo tutti conosciuti in tour oppure a qualche festival. Jonny l’ho conosciuto tramite i Gods Forsaken. Tecnicamente è grandioso e abbiamo subito pensato che fosse la scelta giusta. Fredrik e James sono due garanzie per la loro militanza rispettivamente nei Dark Funeral e nei Vader.

Anche a livello di influenze sembrate piuttosto vari. Oltre al tipico Göteborg Sound ho percepito anche retaggi del death americano e inglese..
Io sono sicuramente più orientato verso il Göteborg Sound mentre Tomas ama uno stile più diretto e melodico. In certi pezzi più lenti è possibile sentire anche gli Obituary ma è normale. Nessuno può essere totalmente originale perché è stato scritto tutto. Di sicuro cerchiamo di esserlo il più possibile anche perché essere un tributo di Entombed o At The Gates non avrebbe senso.

Dal punto di vista lirico titoli ‘Obliterate The Weak’ e ‘Of Blood And Ash’ sono piuttosto esplicativi..
Il concept si basa sul modo con cui le religioni stanno avvelenando il mondo in cui viviamo. Dopo secoli di evoluzione e sviluppo crediamo ancora nelle favole e nelle guerre come soluzioni dei problemi. Ci comportiamo come pecore e compiamo atrocità in nome di qualcosa di finto.

Quali obiettivi vi siete posti in termini di produzione?
Non avendo troppi soldi abbiamo pensato di trovare un buon ingegnere del suono. Le parti sono state registrate in diverse parti del mondo. Le mie in Olanda, quelle di Tomas in Svezia, quelle di James in Polonia e così via. Fin da subito abbiamo pensato ad un sound potente e fresco.

State già organizzando qualche data? Immagino che non sia facile visto che vivete tutti lontano.
Servirà un’ottima comunicazione ed immagino qualche guest. Il nostro obiettivo è quello di essere sempre almeno all’ottanta per cento della formazione originale. Vedremo quello che saremo in grado di fare. Sono la della band e sto già pensando a qualche data, magari di supporto a Hypocrisy o Asphyx, ed al prossimo album.

Come è nato il contatto con Listenable Records?
Come tutte le band abbiamo girato un promo elettronico a diverse etichette. Alcuni amici musicisti mi hanno suggerito di provare anche con Listenable Records e ci siamo subito trovati bene.

Attualmente in quali altre band sei coinvolto?
Oltre agli Asphyx che logicamente occupano gran parte del mio tempo, sono il chitarrista dei Gods Forsaken. Ho pensato fosse divertente suonare in una band svedese e, almeno per una volta, suonare la chitarra invece che il basso. Con i Grand Supreme Blood Court prima o poi dovremo parlarci per registrare un altro disco brutale.

(parole di Alwin Zuur)

Berzerker Legion (Svezia/Olanda)  http://www.facebook.com/berzerkerlegion

Discografia

Obliterate The Weak - 2019