Review - Miss Mog : Federer

Roger Federer è il mio tennista preferito e quindi solo per questo motivo i veneti mi stan ... Roger Federer è il mio tennista preferito e quindi solo per questo motivo i veneti mi stanno simpatici. A parte g ... thumbnail 1 summary

Miss MogFederer

Miss Mog - Federer

Dischi Soviet Studio
Pubblicato il 30/03/2016 da lorenzo becciani
Miss Mog - Federer

Roger Federer è il mio tennista preferito e quindi solo per questo motivo i veneti mi stanno simpatici. A parte gli scherzi e la geniale copertina che accompagna questo debutto su lunga distanza, la proposta del trio risulta dai primi minuti divertente e incisiva. La materia trattata è un synth pop intelligente, ricco di melodie affabili e sfumature mai banali che fanno crescere l'interesse durante l'ascolto invece di svilirlo. Molto dipenderà dal successo in rete del video di 'Venety Fair' ma i Miss Mog – che citano Offlaga Disco Pax, Bluvertigo, Hot Chip e Rapture tra le proprie influenze – dovranno dimostrare anche dal vivo di essere tanto puntuali e soprattutto di non limitarsi esclusivamente alla sfera indipendente. L'esperienza del produttore Beppe Calvi ha permesso di filtrare le ingenuità ed i passaggi scontati con il risultato che abbiamo tra le mani una scaletta compatta dalla quale è difficile estrarre uno o due pezzi piuttosto che altri. Oltre al singolo segnalerei comunque l'amara riflessione iniziale sulla solitudine dei ragazzi di oggi ('Un Pomeriggio') e la title track che affronta il tema del cambiamento. La predilezione nei confronti della lingua madre permette di cogliere più rapidamente il lato ironico delle liriche anche se, visto lo spessore del comparto strumentale, verrebbe da chiedersi dove potrebbe arrivare la band.  

Tracks

1. Un pomeriggio
2. Venety Fair
3. Pangea
4. Faust
5. Federer
6. Panchine Divelte
7. Complesso B
8. L’alibi
9. Meteoritmo
10. Razorology
11. Sulle Punte
Miss Mog
Miss Mog
From: Italia

Discografia

Federer (2016)