Review - Sue's Idol : Six Sick Senses

Quello degli americani è il classic metal che Bo e Luke di Hazzard ascolterebbero a bordo della l ... Quello degli americani è il classic metal che Bo e Luke di Hazzard ascolterebbero a bordo della loro Dodge Charner model ... thumbnail 1 summary

Sue's IdolSix Sick Senses

Sue's Idol - Six Sick Senses

Crushing Notes Entertainment
Pubblicato il 09/03/2016 da lorenzo becciani
Sue's Idol - Six Sick Senses

Quello degli americani è il classic metal che Bo e Luke di Hazzard ascolterebbero a bordo della loro Dodge Charner modello '69, per tutti il Generale Lee, una volta stufi del solito country. Il debutto di due anni fa, 'Hypocrites And Mad Prophets', è servito al chitarrista Dan Dombovy ed al batterista e cantante Shane Wacaster per focalizzare al meglio i propri obiettivi e sviluppare un suono ancora più massiccio e distintivo. Considerate le ambizioni e la necessità di una presenza più consistente dal vivo sono stati aggiunti alla line-up il bassista Steve Habeck, il tastierista Mitch Dematoff e soprattutto il chitarrista Toby Knapp che ricordiamo con Forced Religion, Waxen e Where Evil Follows. La splendida copertina di JP Fournier rappresenta l'introduzione migliore possibile per undici tracce, masterizzate da Zeuss, che elevano l'act provienente da Las Vegas nel limbo delle migliori realtà heavy metal a stelle e strisce del momento. Da qualche parte ho letto che i Sue's Idol sono un mix tra Metal Church e Sanctuary e non è troppo sbagliato ma quando ci siamo lasciati alle spalle la title track e parte 'DMO (Dark Matter Obscura' è già chiaro che i musicisti in questione possiedono una personalità niente male. I riff sono granitici, gli assoli di stampo anni ottanta così come alcuni stacchi di batteria, il thrash è un punto di riferimento così come certo power americano che agli occhi del vecchio continente è sempre stato sottovalutato. 'Halls Of Mourning' e 'Luna Sees' sono altre due gemme incastonate nella prima parte di album poi con il passare dei minuti il suono della band si fa sempre più roccioso ed episodi quali 'Metal Octane', 'Gears Of War' e la conclusiva 'Lady Painted Death' confermano la bontà delle sensazioni iniziali.  

Tracks

1. Six Sick Senses
2. DMO (Dark Matter Obscura)
3. Halls Of Mourning
4. Scion Pariah
5. Kill Or Be Killed
6. Luna Sees
7. Metal Octane
8. Gears Of War
9. Taste This Evil
10. A Minor Requiem
11. Lady Painted Death
Sue's Idol
From: USA
http:www.suesidol.com

Discografia

Hypocrites And Mad Prophets (2014)
Six Sick Senses (2016)