Review - Sushi Rain : Cocktail

A partire dalla copertina giocano parecchio con l'ironia e affermano di non essere in grado di sc ... A partire dalla copertina giocano parecchio con l'ironia e affermano di non essere in grado di scrivere un singolo. Sarà ... thumbnail 1 summary

Sushi RainCocktail

Sushi Rain - Cocktail

Jackson Records
Pubblicato il 30/11/2015 da Federica Rocchi
Sushi Rain - Cocktail

A partire dalla copertina giocano parecchio con l'ironia e affermano di non essere in grado di scrivere un singolo. Sarà anche vero eppure il successore di 'Breathless' scorre con facilità disarmante e ha saputo riportarmi alla mente formazioni fondamentali della prima metà degli anni ottanta come i Living Colour di 'Stain' e gli Extreme di 'III Sides To Every Story'. Con i debiti paragoni il collettivo che ruota attorno alla chitarra di Francesco Bini ed alla voce di Matteo Carrai si muove in territori progressive funk aggiungendo influenze soul e reggae in un contesto rock vecchio stampo. Scordatevi infatti le produzioni multieffettate di oggi perché 'Cocktail' preferisce attrarre l'ascoltatore con ritmiche mai banali, il contributo al sax ed al clarinetto di Nadia Koski – che si supera davvero in 'Brain Drain' - e le tastiere di Alessandro Biondi. Non tutto il materiale si allinea sullo stesso livello ma certo non ci si annoia e pezzi come 'Pillows' e 'Jesus Cries From Your Eyes' possiedono il ritmo giusto. In altri frangenti quali 'One Last Night In Philadelphia', 'March Of Groove' e 'One' invece la band punta su un suono più avvolgente e atmosferico e magari in futuro questa propensione potrà essere approfondita ulteriormente.  

Tracks

1. Pop You Pay
2. Bunga Bunga
3. Why?
4. One Last Night In Philadelphia
5. Pillows
6. March Of Groove
7. Free
8. Jesus Cries From Your Eyes
9. It's time To Believe
10. Sushi Rain Can't Write A Single
11. Brain Drain
12. One
Sushi Rain
From: Italia
http:www.facebook.com/SushiRainOfficial

Discografia

Breathless (2012)
Cocktail (2015)