Review - Manu Louis : Cream Parade

Una delle copertine dell’anno, realizzata da Arnau Ledesma, introduce l’ascoltatore nei meandri d ... Una delle copertine dell’anno, realizzata da Arnau Ledesma, introduce l’ascoltatore nei meandri di un suono che si muove ... thumbnail 1 summary

Manu LouisCream Parade

Manu Louis - Cream Parade

Igloo Records
Pubblicato il 11/08/2019 da Yuri
Manu Louis - Cream Parade

Una delle copertine dell’anno, realizzata da Arnau Ledesma, introduce l’ascoltatore nei meandri di un suono che si muove con destrezza tra avant pop e synthwave. Il compositore e chasoneur di origini belghe si era già messo in mostra con il sette pollici ‘Tchouang Tseu’, uscito per New Pangea, ed il debutto ‘Kermesse Machine’. Quest’ultimo lavoro era però sembrato piuttosto confuso e fuori fuoco, più che altro non si capiva se la produzione volesse mirare ad un pubblico di estrazione jazz oppure attrarre gli appassionati di pop e musica leggera. ‘Cream Parade’ è invece decisamente più focalizzato, sia in termini di songwriting che di arrangiamenti e suoni; ‘Internet’ e ‘Data Farm’ sono riflessioni sui tempi moderni mentre ‘The Screen’ un vero e proprio specchio delle influenze, variegate e non consuete, dell’artista. Le registrazioni si sono svolte a Berlino ed il mixaggio è stato effettuato da Dirk Dresselhaus (Schneider T.M.). Da segnalare la presenza del sassofonista Greg Tirtiaux e del “soprano anarchico” Heidi Heidelbeg che impreziosisce ‘Efface’, ‘ My Wife Is Leaving Me For The Prime Minister’ e ‘Internet's Farewell’.

 

Tracks

1.Saxophone
2.Internet
3.Efface
4.Data Farm
5.My Wife Is Leaving Me For The Prime Minister
6.President
7.The Screen
8.Internet's Farewell
9.Tardigrade
Manu Louis
From:
http:www.facebook.com/louislouis.org

Discografia

Kermesse Machine - 2016
Cream Parade - 2019