Review - Lucy In Blue : In Flight

Il quartetto islandese combina in maniera squisita il sound progressive e psichedelico di fine an ... Il quartetto islandese combina in maniera squisita il sound progressive e psichedelico di fine anni ‘60 e inizio anni ‘7 ... thumbnail 1 summary

Lucy In BlueIn Flight

Lucy In Blue - In Flight

Karisma Records
Pubblicato il 09/04/2019 da lorenzobecciani
Lucy In Blue - In Flight

Il quartetto islandese combina in maniera squisita il sound progressive e psichedelico di fine anni ‘60 e inizio anni ‘70, immettendo sul mercato un’opera dai tratti retrò ma ugualmente accattivante per un approccio compositivo aperto a spunti di vario tipo. Dopo un esordio che ha ottenuto un eccellente riscontro all’estero, i Lucy In Blue ci riprovano, concedendo spazio maggiore a soli di chitarra e atmosfere sognanti. Chi ama Pink Floyd, King Crimson e Caravan non potrà non lasciarsi trasportare dalle suggestioni elettriche di ‘In Flight’, impreziosito da disegni armonici a tre voci e dal talento del tastierista Arnaldur Ingi Jonsson e del chitarrista Steinþor Bjarni Gislason. A tratti pare di essere al cospetto della versione acida dei Vintage Caravan ed in generale le otto tracce trasmettono la sensazione che in sede live dalle numerose digressioni eteree possano nascere voli pindarici ancora più sostenuti. La suite in due movimenti ‘Alight’ inaugura un ascolto intrigante e coinvolgente che raggiunge il suo apice in corrispondenza di ‘Tempest’ e della title track. Attendo di vederli dal vivo, magari a Iceland Airwaves, per potermi rendere conto se il potenziale espresso con ‘In Flight’ è reale.

Tracks

1. Alight, pt 1
2. Alight, pt 2
3. Respire
4. Matricide
5. Nuverandi
6. Tempest
7. In Flight
8. On Ground
Lucy In Blue
From: Islanda
http:www.facebook.com/lucyinblue

Discografia

Lucy In Blue - 2016
In Flight - 2019