Review - Radare : Der Endless Dream

Il quarto lavoro in studio dei tedeschi, registrato ai Lunar City di Darmstadt assieme a Lari Eid ... Il quarto lavoro in studio dei tedeschi, registrato ai Lunar City di Darmstadt assieme a Lari Eiden, rappresenta un ulte ... thumbnail 1 summary

RadareDer Endless Dream

Radare - Der Endless Dream

Golden Antenna Records
Pubblicato il 09/04/2019 da lorenzobecciani
Radare - Der Endless Dream

Il quarto lavoro in studio dei tedeschi, registrato ai Lunar City di Darmstadt assieme a Lari Eiden, rappresenta un ulteriore tentativo di raggiungere l’ideale bilanciamento tra il post-rock di Slint e Mogwai, il dark-ambient venato di influenze jazz dei Bohren & Der Club Of Gore e le colonne sonore dei film di David Lynch. In dieci anni di attività gli autori di ‘Infinite Regress’ sono cresciuti in maniera considerevole, concedendo sempre più spazio a chitarre e synth e sviluppando un’identità sonora precisa, pur mantenendo forte la componente sperimentale. Al fianco di Fabian Bremer, Henrik Eichmann e Jobst M. Feit adesso troviamo Dominik Fink il cui basso emerge soprattutto in ‘Stalked’ e ‘Eternal Love’. Dopo una prima parte più standard, la title track e ‘Room’ affermano con forza il sound attuale dei Radare lasciando alla conclusiva ‘Second Son’ il compito di spezzare la tensione e aprire una porta verso il futuro. Arrangiamenti e produzione sono stati seguiti, forse sotto consiglio dell’etichetta, in un’ottica più vicina al prog e questo potrebbe allargare il potenziale spettro di pubblico rispetto ai precedenti ‘Hyrule’ e ‘Im Argen’. Da segnalare il mastering a cura di Harris Newman (Timber Timbre, Arcade Fire) a dare quel tocco di qualità in più ad una release di assoluto spessore.

Tracks

1. Loup de mer
2. Stalked
3. Eternal Love
4. Der Endless Dream
5. Who Put the Fear in You
6. Room
7. Second Son
Radare
From: Germania
http:www.radaredoom.com

Discografia

Infinite Regress (2010)
Hyrule (2011)
Im Argen (2015)
Der Endless Dream (2019)