Review - Hank Von Hell : Egomania

Chissà se è stata proprio una forma esasperata di egocentrismo a spingere l’ex frontman dei Turbo ... Chissà se è stata proprio una forma esasperata di egocentrismo a spingere l’ex frontman dei Turbonegro (da pochi mesi ne ... thumbnail 1 summary

Hank Von HellEgomania

Hank Von Hell - Egomania

Century Media
Pubblicato il 20/11/2018 da lorenzo becciani
Hank Von Hell - Egomania

Chissà se è stata proprio una forma esasperata di egocentrismo a spingere l’ex frontman dei Turbonegro (da pochi mesi nei negozi con ‘Rock’n’Roll Machine’) a tornare sul mercato, dopo avere accumulato esperienze televisive e cinematografiche e soprattutto dopo avere affermato di non volere più far parte di questo mondo. In ogni caso, anche se non siamo ai livelli a cui ci aveva abituato in precedenza, Hank Von Hell è di nuovo tra noi con un paio di singoli bomba (‘Blood’ e ‘Bum To Bum’) che valgono da soli il denaro speso per l’acquisto ed un’altra manciata di pezzi che vedono il corpulento artista norvegese misurarsi con l’ingombrante passato (‘Pretty Decent Exposure’ e ‘Never Again’) ma anche sperimentare senza timore di fare brutte figure (la title track e ‘Bombwalk Chic’). In realtà questo non sarebbe proprio il suo debutto solista visto che l’album dei Doctor Midnight & The Mercy Cult, in cui apparivano tra gli altri Tim Sköld e Audun Stengel, era quasi esclusivamente farina del suo sacco. ‘Egomania’ però rappresenta un manifesto di intenti, un’affermazione sguaiata e glamour di chi desidera tornare a bazzicare i locali più sudici e fumosi del mondo. Siamo felici di accoglierlo di nuovo e non vediamo l’ora di vederlo sul palco, ondeggiare la pancia e salutare, con occhi pittati e bizzarri vesti, un pubblico di maniaci esagitati come lui.

Tracks

1. Egomania
2. Pretty Decent Exposure
3. Blood
4. Dirty Money
5. Bum To Bum
6. Never Again
7. Bombwalk Chic
8. Wild Boy Blues
9. Too High
10. Adios (Where’s My Sombrero?)
Hank Von Hell
From: Norvegia
http:www.facebook.com/HankVonHellOfficial

Discografia

Egomania (2018)